Tu sei qui

Moto2, Colpo di scena: Suter in pista con Forward nel 2018

Nonostante l'annuncio del ritiro, Manzi e Granado guideranno la moto svizzera. Per il 2019 una probabile collaborazione con MV Agusta

Moto2: Colpo di scena: Suter in pista con Forward nel 2018

Il bello delle corse è che i colpi di scena a volte sembrano superare anche la più brillante fantasia. Così pochi giorni fa avevamo dato l’annuncio del ritiro di Suter dal Mondiale Moto2 in seguito a un annuncio ufficiale e oggi possiamo invece sostenere che l’engineering svizzera è vicinissima a fornire al team Forward le sue moto per il 2018.

Cosa è successo in questi pochi giorni? Quello presentato come un ritiro da Suter, in verità sarebbe stato solo un anno sabbatico, utile per prepararsi alla realizzazione di un nuovo telaio per il 2019. In quella data, infatti, la classe intermedia del motomondiale abbandonerà lo storico 4 cilindri Honda per passare al 3 cilindri Triumph. Lasciare da parte per qualche mese le corse, avrebbe aiutato gli ingegneri a concentrarsi sul nuovo progetto.

D’altra parte, l’azienda svizzera aveva anche già pronto un telaio evoluto per il 2018 e, nel corso dei test tenutisi a Jerez a pochi giorni dalla fine del campionato, i piloti del team Forward avevano avuto l’occasione di provarlo ottenendo buoni riscontri (la foto che vedete qui sopra, ritrae Manzi sulla Suter in quell'occasione). Da qui, la decisione della squadra di terminare il proprio rapporto con Kalex per passare a Suter.

Quella che sembrava solo un’idea si è trasformata in una realtà ed Eskil Suter e Giovanni Cuzari sono sul punto di avviare una collaborazione anche in vista del 2019. Quindi, il prossimo anno non solo Manzi e Granado correranno con il telaio svizzero ma contribuiranno anche allo sviluppo della nuova ciclistica per la stagione successiva.

In questa partnership sarebbe sul procinto di entrare anche MV Agusta, che con Forward si era impegnata a collaborare in vista del 2019. L’esperienza dell’azienda italiana e quella del telaista elvetico si unirebbero quindi per sviluppare un nuovo progetto in Moto2.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti