Tu sei qui

SBK, Rea assente dai test: convocato dalla Regina Elisabetta II

Il pilota vola a Londra per ricevere uno speciale riconoscimento, intanto a Jerez Baz sorprende, solo Sykes fa meglio di lui 

SBK: Rea assente dai test: convocato dalla Regina Elisabetta II

Il gatto non c’è e allora i topi ballano. Verrebbe da dire così in questo martedì di test Superbike a Jerez. Il grande assente è infatti Johnny Rea. Dopo aver firmato ieri il miglior tempo, il pilota Kawasaki è volato oggi a Londra per incontrare la Regina Elisabetta II, da cui riceverà un particolare riconoscimento per l’impegno profuso in pista nell’ultimo anno. Il Cannibale tornerà soltanto domani in sella alla sua moto sul tracciato spagnolo per attaccare il cronometro.

Tornando ai test, la seconda giornata ha visto Tom Sykes raccogliere il testimone lasciato dal compagno. Allo scoccare delle ore 15, il 66 guarda tutti dall’alto con il crono di 1’39”692. Anche lui è riuscito ad abbattere il muro dell’1’40”, migliorando di quasi quattro decimi il tempo di ieri. Non mancano poi le sorprese, una su tutte Loris Baz. Alla seconda uscita con la BMW, il francese è il primo degli inseguitori, staccato dalla vetta di meno di otto decimi (+0.776). Un inizio incoraggiante per il transalpino, che ha limato di quasi un secondo la prestazione del lunedì.

Alle sue spalle la MV Agusta di Jordi Torres (+0.907), che accusa poco più di un decimo di gap dal rivale. Anche lo spagnolo sta prendendo confidenza con la nuova moto, abbassando di oltre un secondo il crono registrato lunedì pomeriggio.

Rincorrono invece le Aprilia con Lorenzo Savadori (+1.149) e Eugene Laverty (+1.153) racchiusi in soli quattro millesimi. Gli alfieri Milwaukee sono riusciti a scendere sotto l’1’41”, ma resta da colmare un distacco dalla vetta che supera il secondo. Più staccato invece Leandro Mercado, alle seconda apparizione con la Kawasaki del team Orelac Racing.

Ricordiamo che in pista ci sono anche alcuni piloti del BSB, tra cui spicca Leon Haslam. Al momento il pilota è quarto alle spalle di Torres. Alle 18 la conclusione della seconda giornata.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti