Tu sei qui

SBK, De Angelis: Il futuro? Ho proposte in Superbike

Alex è a Jerez come tester MV: "Il team ha bisogno di girare e Torres non è ancora al top. Colpito dalla moto, ti porta con facilità ad un buon tempo"

SBK: De Angelis: Il futuro? Ho proposte in Superbike

I test della Superbike sono in pieno svolgimento in quel di Jerez, e tra i vari piloti presenti tra ieri ed oggi vi è anche Alex De Angelis, sceso in pista in sella alla MV Agusta. Stiamo parlando del secondo nuovo arrivo in squadra dopo quello di Torres? Al momento no, come spiega lo stesso Alex.

“MV mi ha chiesto di venire a Jerez nei panni di tester - spiega Alex - Torres non è ancora al meglio dopo l’infortunio patito in Qatar così il team, che ha bisogno di girare avendo anche del personale nuovo, ha voluto che ci fossi nel caso Jordi non fosse riuscito a girare per tutta la giornata. Tra ieri ed oggi Jordi è riuscito invece a girare, quindi il mio aiuto è servito relativamente”.

Questo però non ha impedito al sammarinese di poter provare la F4 RC per alcune tornate, rimandone affascinato.

“Il team è stato molto gentile e mi ha comunque dato l’opportunità di girare, volendo anche un mio parere viste le tante moto che ho potuto provare nella mia carriera. Le sensazioni che avuto sono state ottime specie ieri, quando sono riuscito a girare subito con dei buoni tempi senza saperlo, dato che non avevo i tempi sul dashboard. Mi ha sorpreso quindi la facilità con cui la moto ti porta a fare certi tempi”.

Un rapporto dunque iniziato al meglio quello tra Alex ed MV, ma che per il momento non sembra avere un futuro: “L’impegno con MV è finito oggi, ma ovviamente se avessero ancora bisogno in futuro ne sarei felice”.

Alex proviene da una stagione turbolenta, interrottasi in Superbike poco prima del round del Lausitzring (per decisione del team Pedercini che lo sostituì con Russo) e ripresa in Moto2 con tre wild card a Silverstone, Misano (dove ha raccolto la 12° piazza) e Sepang. Ora l’imperativo è trovare una sella per il 2018, e gli indizi sembrano portare nuovamente alle derivate dalla serie.

“La mia situazione al momento è in stand by: ho due appuntamenti nelle prossime settimane relativi alla Superbike, dopo di che deciderò il mio futuro. Per fortuna dopo lo stop in Superbike non mi sono fermato grazie alle wild card in Moto2, ad una gara corsa in Russia in sella ad una BMW Stock ed ai test di questi due giorni, ma ora è il momento di raggiungere nuovamente qualcosa di solido”.

In conclusione il 15 conferma la sua ritrovata condizione fisica: “Dalla metà dello scorso anno sono totalmente a posto con il braccio, quindi il fisico non è sicuramente un problema al momento”. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti