Tu sei qui

MotoGP, Rossi: novità? spero arrivino per Sepang a gennaio

Ora la palla è in mano agli ingegneri: "non basterà usare il telaio 2016 per potere pensare di vincere. Il nuovo motore mi è piaciuto"

MotoGP: Rossi: novità? spero arrivino per Sepang a gennaio

L’unica cosa chiara, per il momento, è che gli ingegneri Yamaha avranno molto lavoro da fare questo inverno e dovranno riuscire a portarlo a termine in fretta. Nel secondo e ultimo giorno di test a Valencia, Valentino ha dimostrato di preferire ancora il telaio 2016 ma si è concentrato, come il compagno di squadra Vinales, sul motore.

È stata una giornata lunga, ma anche produttiva - spiega il Dottore - L’obiettivo era trovare maggiore potenza senza perdere la dolcezza di erogazione fin dai bassi regimi e sono soddisfatto dei risultati. Valencia non è la pista migliore per valutare un motore, ma ha comunque caratteristiche interessanti per capire alcune sue caratteristiche, come l’accelerazione dalle curve lente. A Sepang avremo altre informazioni e conferme”.

Una buona notizia, ma a dirla tutta il propulsore non è certo il problema della Yamaha. Per Rossi però non c’era nulla di nuovo da provare e non ci sarà neanche nei prossimi test in Malesia in programma fra una decina di giorni.

“Non potrebbe essere altrimenti, anzi spero che riusciremo ad avere qualcosa di sostanzioso da provare per quelli di fine gennaio - incrocia le dita - In questo momento so che il telaio 2016 è la base da cui partire, ma non basterà usare quella ciclistica per potere pensare di vincere delle gare”.

Bisognerà impegnarsi e affidarsi al lavoro dei giapponesi.

Sono sicuro che daranno il massimo - assicura Valentino - Ora abbiamo la direzione da prendere e in fin dei conti mi sento ottimista. Dopo tutto quello che è successo mi aspettavo di trovarmi in questa situazione e spero di trovare una moto migliorata il prossimo anno”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti