Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "La nuova moto? Dovrò avere pazienza"

Marc svela: "Le sensazioni sono migliori, ma è troppo presto per dare un giudizio. Stamattina sono sceso in pista sentendomi imbattibile"

MotoGP: Marquez: "La nuova moto? Dovrò avere pazienza"

Marc Marquez ha sfruttato la prima giornata di test a Valencia per sfoggiare il prototipo della nuova RC213-V. Un martedì che ha regalato fiducia e allo stesso tempo consapevolezza al sei volte iridato, riguardo il percorso da compiere con la nuova moto. A fine turno la sua Honda precede di un soffio la Yamaha di Rossi.

“Non posso dire più di tanto sul prototipo, dal momento che è stato un primo contatto – ha sottolineato il 93 - dobbiamo ancora lavorare su alcuni aspetti come il telaio, la marmitta e il motore, cercando di migliorare in vista di domani e trovare il giusto compromesso.”

Il Campionato è finito da due giorni, ma a Marc questo poco interessa.

Stamani ero molto motivato –ha svelato -  essere campione del mondo mi faceva sentire imbattibile. Forse sono entrato in pista troppo carico (sorride), infatti ho dovuto subito compiere un gran salvataggio con la moto. Di conseguenza ho  cercato di essere calmo e mantenere l’approccio di sempre”.

I media lo stuzzicano sulla nuova moto, ma lui preferisce non sbilanciarsi più di tanto.

“Non posso permettermi di dare un giudizio- ha puntualizzato - abbiamo fatto una piccola modifica che mi ha dato sensazioni migliori, sono convinto che servirà pazienza nel lavoro di sviluppo, cercando di cogliere ogni minima informazione. Di sicuro è abbastanza diversa da quella precedente”.

Anche al 93 non è sfuggita la prestazione di Johann Zarco, secondo con la M1 207.

Difficile commentare – ha detto Marc - anche perché nei test la situazione è diversa rispetto a domenica, dal momento che quest’oggi c’era molto più grip. Ho visto Zarco e le Yamaha molto veloci, ma io sono concentrato soltanto sul mio box”

La mente del 93 è già focalizzata al mercoledì.

“Domani cercherò di capire quale sia il vero livello della moto, proseguendo il lavoro di sviluppo”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti