Tu sei qui

MotoGP, Iannone: sono prepotente, alla prima curva vinco io

Andrea scherza sulla vicinanza con Marquez e Zarco: "Sono anche più grosso di loro, avrei la meglio. Siamo veloci ma soffriamo il calo della gomma"

MotoGP: Iannone: sono prepotente, alla prima curva vinco io

Non si può certo dire che tutte le difficoltà siano svanite in casa Suzuki, ma sicuramente in quel di Valencia gli uomini in blu possono sorridere. Ad iniziare da Andrea Iannone, che chiude il suo score di piazzamento in griglia stagionali con un’incoraggiante terza piazza.

“Bisogna mantenere i piedi per terra perché la situazione resta non facile – spiega “The maniac” – dato che sappiamo di soffrire tanto il calo delle gomme, quindi potremmo essere veloci all’inizio ma senza sapere per quanto la cosa possa durare; dobbiamo controllare la situazione. Spero ovviamente di chiudere la stagione con un risultato importante, soprattutto per dare morale alla squadra dopo un anno difficile”.

Che sia il fine settimana migliore della stagione quello valenciano? Andrea non è del tutto sicuro

“Il weekend migliore sotto il profilo delle sensazioni potrebbe essere stato quello della Malesia, anche se poi le cose in gara non sono andate bene. Anche qui mi sento bene ma alcune cose non mi convincono: cerchiamo di fare passi avanti riuscendoci non quanto vorremmo. Sicuramente resta un weekend positivo, dove tutti stanno lavorando bene”.

Il pensiero corre a domani, ed al fatto che alla prima curva potrebbero presentarsi insieme tre piloti caldi come Iannone, Zarco e Marquez, con quest’ultimo impegnato nella conquista al titolo.

“Se dovessimo fare una gara che finisce alla prima curva vincerei io essendo il più grande di statura ed il più prepotentescherza il 29 – ma a parte gli scherzi siamo tutti intelligenti. Marc deve fare una gara importante e credo che correrà con attenzione, oltre al fatto che ha un passo superiore a tutti. Dietro di lui invece siamo tutti molto vicini, quindi ci sarà da lottare”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti