Tu sei qui

Kawasaki Ninja 400: sportiva senza paura

Per la piccola di Akashi aumentano cilindrata e divertimento.Estetica nuova, rivisti telaio e sospensioni 

Moto - News: Kawasaki Ninja 400: sportiva senza paura

Share


Nata per la strada, ispirata dalla pista. È questo il motto con cui Kawasaki lancia la sua nuova Ninja 400, presente al Tokyo Motorshow e pronta a dire la sua in un mercato in pieno sviluppo, specie in Asia ed America, come quello delle 400cc.

Sorella maggiore della Ninja 300, il nuovo prodotto della casa giapponese fa del suo motore sportivo da 399cc soltanto la punta dell’iceberg di un progetto ambizioso, pensato per coniugare l’emozione di una guida sportiva ad una grande facilità di utilizzo. Più potenza e coppia, migliore stabilità del telaio ed una rivisitazione delle sospensioni nella taratura idraulica; il tutto sviluppato anche per offrire come detto una guida poco impegnativa, anche grazie ad una particolare attenzione all’ottimizzazione dei pesi. Una moto adatta in primis a chi ha ancora poca esperienza in sella, con un telaio più leggero ed un design affusolato, pensato per offrire un’elevata stabilità ed un altrettanto notevole maneggevolezza.

La Ninja 400 non prende spunto soltanto dalla sorella minore, dato che il progetto nasce sulle orme della possente ZX-10R, mentre le forme ed il volume richiamano lo stile della Ninja H2, regalando la sensazione di essere in sella ad una moto di cilindrata superiore e proteggendo maggiormente il corpo del pilota.

Completano il quadro una posizione di guida più comoda rispetto alla 300, ed i colori del team Kawasaki pronti a regalarle quel tocco in più di anima racing. Per sapere il prezzo occorrerà attendere ancora qualche settimana, dato che verrà svelato in quel di Eicma.   

Articoli che potrebbero interessarti