Tu sei qui

SBK, Stock1000: Guarnoni soffia la vittoria a Marino, 10° Rinaldi

Il risultato del pilota Aruba riapre il Campionato, solo otto punti ora tra lui e Marino, sul podio di Magny-Cours anche Sandi

SBK: Stock1000: Guarnoni soffia la vittoria a Marino, 10° Rinaldi

Share


Una cosa è certa: l’appuntamento conclusivo della Stock1000 a Jerez, in programma tra due settimane, sarà imperdibile. Con l’assenza di Troprak Razgatlioglu, l’attuale leader Michael Rinaldi aveva la grande occasione di chiudere i giochi in anticipo, mettendo in cassaforte il titolo a Magny-Cours. Invece l’alfiere Aruba è stato protagonista di una gara anonima, lontano dalla posizioni che contano, consolandosi con un decimo posto finale.

A tenere i giochi ancora aperti è quindi Florian Marino, che davanti al proprio pubblico porta a casa un secondo posto agrodolce. Già, perché il pilota transalpino ha dominato la corsa dal primo fino all’ultimo giro, per poi farsi beffare sul più bello dalla Kawasaki di Jeremy Guarnoni. Adesso, nella classifica del Campionato, Rinaldi precede Marino di sole otto lunghezze.  

Tornando alla gara, semplicemente perfetto Guarnoni, che nel finale di gara ha rotto gli indugi, infilando prima la BMW di Federico Sandi e in seguito la R1 del connazionale, portando in trionfo la ZX-10RR del team Perdecini. Chapeau per la strategia del transalpino, che ha tra l’altro ricevuto i complimenti da parte di Loris Baz, ospite d’eccezione a Magny-Cours e pronto al ritorno in SBK dopo la fine dell’avventura con Avintia.

Mastica amaro invece Roberto Tambruni, autore della pole nella giornata di sabato. Il portacolori Yamaha sognava di confermarsi anche in gara, invece si è dovuto accontentare del quarto posto, a soli due decimi dal podio. Alle sue spalle la Kawasaki di Mykhalchyk, poi la prima delle Ducati, ovvero quella dell’australiano Mike Jones in sesta piazza. Nella bagarre in casa Aprilia, Vitali precede in ottava posizione il cileno Scheib, autore quest’ultimo del taglio di chicane all’ultimo giro e costretto a ridare la posizione al compagno. Undicesimo Faccani.

  

Articoli che potrebbero interessarti