Tu sei qui

SBK, Giugliano: ringrazio il team per avermi ascoltato

Il romano conquista un solido ottavo posto: "Hanno trasformato le mie parole ed i dati in cambiamenti di assetto positivi. Soddisfatto del mio passo"

SBK: Giugliano: ringrazio il team per avermi ascoltato

Share


L’asfalto bagnato da sempre mischia le carte in tavola, e sul tavolo da gioco di Many Cours uno dei migliori ad esprimersi è stato Davide Giugliano. Il romano è ancora alle prese con la conoscenza della Fireblade, ma la sua esperienza gli ha permesso prima di conquistare la sesta casella in griglia, poi un’ottava piazza che può senza dubbio fare morale.

“E’ stata una gara positiva – apre Davide – dove abbiamo avuto un buon passo per tutti i 21 giri, migliorando fino alla bandiera a scacchi. Era la mia prima volta  che giravo con la moto per più di qualche giro sul bagnato, quindi ho dovuto capire alcune cose prima di poter spingere davvero”.

Un piazzamento che fa morale come detto, e per il quale Davide non esita né ad elogiare il team, né a sorridere pensando al futuro.

“Il team ha fatto un grande lavoro, specialmente nel trasformare le mie parole ed i dati in cambiamenti nella moto e nel suo assetto. Ovviamente c’è ancora tanta strada da fare sotto tanti punti di vista, ma per essere la mia prima gara sul bagnato con questa moto non posso dire che sia andata male!”

Articoli che potrebbero interessarti