Tu sei qui

MotoGP, Pernat: Marquez supererà i nove titoli di Rossi

"Solo Marc può perdere questo Mondiale, Dovi mi pare sia tornato quello di prima. Rossi? Miracoloso, bravo Vale, abbiamo bisogno di te!"

MotoGP: Pernat: Marquez supererà i nove titoli di Rossi

Marc Marquez, ancora lui! Giusto per non sbagliare, il 93 ha trionfato anche ad Aragon, allungando in Campionato. Adesso sono 16 i punti di margine nei confronti di Dovizioso, soltanto settimo alle spalle dell’Aprilia di Aleix Espargarò. Una domenica amara per il forlivese, a differenza di un Lorenzo protagonista con la Rossa, proprio come Valentino Rossi, che a distanza di 23 giorni dalla frattura di tibia e perone ha colto un memorabile quinto posto dietro a Vinales.

Ecco quanto accaduto nell’ultimo appuntamento del Motorland secondo l’occhio attento del nostro Carlo Pernat.  

Contro un Marquez così non c’è nulla da fare – ha esordito il manager ligure - il Mondiale può perderlo soltanto lui, nonostante le cadute. Marc dice che ad Aragon ha spinto molto – ha ricordato - ma secondo me ha scherzato al gatto col topo, infatti quando ha deciso di andare in fuga l’ha fatto. Lui è bello così e dico che batterà i nove titoli di Rossi, perché è giovane e ha una carriera lunga davanti”.

Domenica agrodolce in casa Ducati con Lorenzo e Dovizoso in perfetto stile Dottor Jekyll e Mister Hyde “Jorge sta iniziando a capire come si guida la moto – ha proseguito Pernat - ieri ha fatto una strategia a lungo termine, vedremo nelle prossime gare se sarà ancora così. Dovi sembra invece tornato il pilota di prima, mi pare sia cambiato – ha svelato -c’è comunque ancora tempo per recuperare e sono convinto ce la metterà tutta”.

Che dire poi della prestazione offerta dalla KTM, di nuovo nella top ten: “Ci sono stati importanti passi avanti come per l’Aprilia – ha commentato il manager - vedrete che presto arriverà con i migliori. Kallio ha fatto capire il suo potenziale e tengo rimarcare l’affidabilità della RS-GP”.

Un’altra domenica di sofferenza invece per Suzuki: “Continua il calvario di Iannone e Rins, ma sono convinto che nella prossima stagione i problemi verranno risolti con la nuova moto”.

L’ultima battuta è sul ritorno di Rossi: “Vale ha mostrato quanto ama le moto e viceversa – ha concluso - dire che è stato miracoloso è poco. Gli dico soltanto bravo, abbiamo bisogno di te!”.       

ASCOLTA L'AUDIO

 

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy