Tu sei qui

MotoGP, Fra testa e cuore: i dubbi di Rossi per tornare ad Aragon

Domani ci sarebbe la possibilità per un test a Misano per poi provare la M1 nel GP spagnolo, ma i tempi sono stretti e il meteo non favorevole

MotoGP: Fra testa e cuore: i dubbi di Rossi per tornare ad Aragon


Il cuore dice “provaci”, la testa ribatte “aspetta”. È il dubbio amletico di Valentino Rossi che vede il Gran Premio di Aragon avvicinarsi e deve decidere se fare un tentativo in Spagna oppure lasciare la sua M1 per una gara a Van der Mark.

Dall’incidente sulla moto da enduro, e la conseguente operazione, sono passate poco più di due settimane, molto meno dei 30 giorni previsti dai medici per un completo recupero. Però i piloti sono personi molto particolari e spesso si fanno beffe della scienza.

Per questo, Valentino sta pensando se domani rimettersi la tuta e fare quella manciata di chilometri che separa Misano da Tavullia per fare una prova in circuito sulla sua R1 stradale. È l’unica data utile per un test di verifica sulla gamba, perché Rossi vuole logicamente al suo fianco il capotecnico Galbusera, che mercoledì partirà poi per Aragon.

Il primo problema è però il meteo, perché le previsioni dicono che domani pioverà per tutto il giorno a Misano. Logicamente il Dottore ha bisogno di pista asciutta per capire come reagirà la sua gamba nella guida e in caso di pista bagnata il test sarebbe pressapoco inutile.

Se però i meteorologi si sbagliassero, allora Valentino potrebbe capire veramente quali siano le sue condizioni e, conosciuta la risposta, pensare di salire in aereo in direzione Aragon. A quel punto, venerdì potrebbe provare sulla M1 e poi decidere se continuare o meno il fine settimana.

Il punto è: quanto è probabile questa eventualità? Al momento nessuno può dirlo, neanche lo stesso Rossi può saperlo. Se si volesse scommettere, probabilmente gli allibratori darebbero un forfait di Valentino per Aragon come l’opzione più sicura su cui puntare.

Per le certezze, invece, non resta che aspettare. Se saltasse il test di domani, probabilmente Valentino rimanderebbe il suo rientro al GP del Giappone, rispettando in pieno i tempi di recupero prefissati e potrebbe provare a Misano con tutta calma nelle prossime settimane.

Testa o cuore: chi vincerà questa battaglia?

Articoli che potrebbero interessarti