Tu sei qui

SBK, Canepa e GMT94 aprono la caccia al titolo al Paul Ricard

Nel fine settimana il primo appuntamento stagionale del Mondiale Endurance con la 24 Ore del Bol d'Or, in pista anche Yonny Hernandez 

SBK: Canepa e GMT94 aprono la caccia al titolo al Paul Ricard

Share


È trascorso poco più di un mese dal trionfo di Suzuka, che è già tempo di tornare in pista. Niccolò Canepa e GMT94 sono pronti a rincorrere il secondo titolo iridato nel Mondiale Endurance. La stagione 2017/2018 scatterà infatti nel fine settimana, sulla pista del Paul Ricard, con la classica del Bol d’Or. Una maratona di ben 24 Ore, quella che prenderà il via sabato allo scoccare delle 15 per poi concludersi l’indomani alla stessa ora.

I riflettori saranno senza dubbio puntati sul pilota ligure, che insieme ai compagni David Checa e Mike Di Meglio faranno di tutto per tenere alti i colori Yamaha e inaugurare il Campionato col piede giusto. Il trionfo dello scorso luglio ha infatti confermato la superiorità dello squadrone iridato, protagonista nella recente stagione di tre affermazioni, ovvero Le Mans, Oschersleben e Slovakia Ring.

Sarà però necessario fare i conti con la concorrenza, più agguerrita che mai. È il caso di Suzuki, pronta a riscattare il difficile finale dell’ultimo Campionato. Il team SERT sfoggerà finalmente la nuova GSX-R1000, affidata a Vincent Philippe, Etienne Masson  e la new entry Gregg Black, quest’ultimo preferito a Hamahara.

Tra i due litiganti vietato poi sottovalutare YART, terza nel precedente Mondiale. Lo squadrone Yamaha ha nuovamente riposto fiducia in Marvin Fritz, Kohta Nozane e Broc Parkes, sognando di recitare una parte da protagonista nel 2018. E che dire poi di Kawasaki SCR, che si presenta ai nastri di partenza con Randy De Puniet, Fabien Foret e Mathieu Gines.

Alla bagarre non vorrà certamente mancare Honda Endurance Racing. In sella alla Fireblade vedremo infatti Grégory Leblanc, Sébastien Gimbert e Yonny Hernandez. Dopo l’avventura in MotoGP e Moto2, il colombiano riparte quindi in una veste inedita nel Mondiale Endurance. Sempre rimanendo in Casa Honda, non dimentichiamoci di FCC TSR con Alan Techer, Josh Hook e Freddy Foray.

Saranno 59 le squadre al via del primo appuntamento stagionale con 16 piloti italiani. Tra questi compare Alex Polita con BMW, Kevin Manfredi, Andrea Boscoscuro e Michael Mazzina che avranno il compito di tenere alta nella Stock la bandiera di No Limits, terza in Slovacchia a giugno.

Share

Articoli che potrebbero interessarti