Tu sei qui

Suzuki GSX-R125, GSX-S125 e V-STROM 250: i prezzi

Arrivano nelle concessionarie tre proposte di Hamamatsu dedicate ai più giovani, dalla sportiva alla crossover passando per una pepata naked

Moto - News: Suzuki GSX-R125, GSX-S125 e V-STROM 250: i prezzi

Share


Suzuki ha comunicato l’ingresso a listino di tre modelli inediti. La Suzuki GSX-R125 raccoglie l’eredità delle sorelle maggiori e rivendica il primato prestazionale tra le 125 sportive. Lo stesso monocilindrico Euro 4 spinge anche la GSX-S125, una nuda pensata per chi preferisce una posizione di guida più rilassata. Il massimo della praticità è dato dall’eclettica V-Strom 250, pronta ad affrontare ogni condizione stradale, da soli o in compagnia. 

GSX-R125 - La nuova Suzuki GSX-R125 ripropone, in scala ridotta, tutte le caratteristiche che da oltre trent’anni rendono la stirpe GSX-R la regina delle sportive. Sotto una carenatura snella e filante, studiata nella galleria del vento e impreziosita da un faro a LED, si nasconde un telaio solido e compatto. La sella, la più bassa tra le 125 sportive, permette a tutti di poggiare saldamente i piedi a terra e di fare manovra in modo sicuro, grazie all’ampio angolo di sterzo. Il motore monocilindrico DOHC a quattro valvole è ai vertici della classe per la sua erogazione generosa e per l’eccezionale efficienza. La GSX-R125 può così vantare i migliori rapporti peso/potenza e peso/coppia della categoria e svetta sulle rivali anche in accelerazione, pur avendo consumi incredibilmente contenuti. Il primato della GSX-R è tuttavia anche tecnologico, grazie a soluzioni esclusive come il Suzuki Easy Start System, che offre un avviamento rapido e senza incertezze. Tutto è costruito e assemblato con massima cura e tanti componenti sono degni di moto di categoria superiore, come il completo pannello strumenti multifunzione LCD e i potenti freni a disco a margherita. La GSX-R125 è disponibile in nero – al prezzo di Euro 4.590 franco concessionario - e nell’iconico blu delle GSX-RR che corrono in MotoGP, al prezzo di Euro 4.690 f. c..

GSX-S125 - La Suzuki GSX-S125 porta nel mondo delle naked ottavo di litro lo stesso motore e molte soluzioni tecniche che caratterizzano la rivoluzionaria GSX-R125. Al pari della GSX-R125, ha dimensioni contenute e appaga la vista con sovrastrutture atletiche e raffinate, le cui linee trovano origine in un cupolino grintoso con luci a LED. La piccola di Hamamatsu ha la sella più bassa tra le 125 nude e offre una posizione di guida eretta. Impugnando il largo manubrio si ha sempre un perfetto controllo della situazione e si ha la possibilità di divincolarsi nel traffico cittadino, grazie all’eccezionale maneggevolezza. La GSX-S125, come la GSX-R125, può essere guidata anche dai titolari di patente B. La moto è proposta in nero e in livrea bicolore rossa e nera, entrambe al prezzo di Euro 4.090 Euro; inoltre è disponibile nell’iconico Triton Blue metallizzato, ispirato ai colori del Team ECSTAR della MotoGP. Il prezzo è di Euro 4.190 f.c..

V-STROM 250 - La gamma delle Suzuki V-Strom si è guadagnata negli anni la fama di moto da turismo avventuroso per eccellenza. Ora la famiglia si allarga con l’arrivo della 250, dotata di un look imponente ed elegante che rende omaggio a due indimenticate Suzuki del passato, la DR-Z e la DR-BIG. Il serbatoio assicura un’autonomia di oltre 500 km, complici anche i consumi eccezionalmente bassi del motore. Per fare di lei una perfetta globetrotter non resta che scegliere accessori originali come le borse laterali, i cui attacchi sono integrati, o il bauletto. Nessuna meta è fuori dal suo orizzonte. La nuova V-Strom 250 è disponibile nera con grafiche rosse o con il tradizionale giallo delle Suzuki da fuoristrada. Il prezzo è di 5.740 Euro f.c..

Articoli che potrebbero interessarti