Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: con la pioggia avrei poco da perdere

"Meno degli uomini di classifica. Sono soddisfatto a metà, al momento non posso pensare al podio sull'asciutto"

MotoGP: Petrucci: con la pioggia avrei poco da perdere

Dopo il primo posto con cui aveva chiuso la giornata di ieri, Danilo Petrucci puntava in alto per le qualifiche di Misano. Invece il pilota di Pramac ha incontrato più difficoltà del previsto e si è classificato all’8° posto.

L’obiettivo era la prima fila, l’ho mancato per un decimo, ma sinceramente mi aspettavo di più - ammette - Ieri non mi sentivo alla perfezione in sella, ma ero stato veloce invece oggi ha faticato maggiormente. Sono soddisfatto a metà”.

Perché?
Il vento mi ha dato molto fastidio, soprattutto nelle curve più veloci. Abbiamo provato tante cose diverse, ma poche hanno funzionato”.

Il podio per domani è una chimera?
Al momento è difficile, Dovizioso, Marquez e Vinales hanno qualcosa in più e penso che anche Lorenzo e Pedrosa siano più veloci. Arrivare nei primi 6 mi andrebbe bene, la differenza la farà chi gestirà meglio e lo gomme e sono soddisfatto dei progressi fatti in quell’area”.

E se piovesse…
Sarebbe un altro problema, ma sarebbe più grande per chi si sta giocando il Mondiale. Io avrei molto meno da perdere e sicuramente ci proverei”.

Ieri eri febbricitante, oggi come ti senti?
Meglio, sono riuscito a dormire, dopo qualche giro mi mancava un po’ di concentrazione ma dal punto di vista fisico, grazie all’allenamento, sono a posto. Penso comunque che domani starò ancora meglio”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti