Tu sei qui

Polini Italian Cup: 5° round a Pomposa

Grande successo per la diretta Facebook e TV su La6, canale 86 del digitale terrestre. Tiraferri già campione della 70 Evolution Open

Scooter: Polini Italian Cup: 5° round a Pomposa

Share


Dopo la consueta pausa estiva, domenica 3 settembre è tornata in pista la Polini Italian Cup. Ad ospitare il quinto appuntamento della stagione è stata la pista di Pomposa (FE), che se nella mattinata ha visto le sessioni di prove libere e qualifiche condizionate dalla pioggia, nel pomeriggio le nuvole hanno lasciato il posto al sole e le gare si sono così disputate in perfette condizioni di asciutto.

Anche in questa occasione, come nelle scorse e nelle prossime, grande successo per la diretta Facebook e TV su La6, canale 86 del digitale terrestre.

Scooter 70cc Evolution Amatori - In gara 1 scatta bene il poleman Mantovani e senza sbavature si lancia in una gara solitaria verso la vittoria. Giro dopo giro aumenta il vantaggio su Lorenzini, a sua volta protagonista di una corsa in totale solitudine al termine della quale non può fare altro che chiudere secondo con un margine di ben otto secondi sul terzo classificato Raccagni, autore di una grandiosa rimonta. Alle sue spalle quarta posizione per Falardi e quinta per De Rossi.

Gara 2 è una replica della prima manche, con Mantovani autore di una partenza perfetta e Lorenzini al seguito. Il vincitore di gara 1 cerca ancora di prendere margine, ma Lorenzini questa volta sembra non mollare. Tra i due si accende la scintilla con staccate al limite e sorpassi sino all’ultimo giro, quando Mantovani si ritrova a terra vanificando così la possibilità di portare a casa un’altra bella vittoria. Taglia primo il traguardo Lorenzini, seguito da Raccagni e Falardi. Sotto al podio sfida tra Nardo, Barbin e Mazzini, che concludono nell’ordine.

Sul podio di fine giornata: Lorenzini, Raccagni, Falardi.

Scooter 70 Evolution Amatori Supersport - In gara 1 ottima partenza per lo sloveno Mihael Marko, che però nel corso del secondo giro scivola a terra e perde l’occasione di portare a casa una bella vittoria. La corsa diventa un testa a testa tra Koren e Lazzoni, seguiti da Picciallo e Beghelli, in lotta per la terza piazza. Le posizioni rimangono invariate sino al penultimo giro, quando un contatto tra Beghelli e Picciallo fa entrare in gioco Cimatti, che si ritrova tra le mani una preziosissima terza posizione. Davanti vittoria per Koren su Lazzoni.

Dopo la sfortuna nella prima manche, Mihael Marko ci riprova in Gara 2. Parte bene e riesce a prendere vantaggio su un trenino di sei piloti che si giocano il podio: Picciallo, Koren, Calce, Cimatti, Mihael Martin e Lazzoni. Lo sloveno mantiene i nervi saldi e giro dopo giro accumula un vantaggio che gli permette di conquistare una meritata vittoria. Dietro di lui sfida finale per la seconda posizione tra il fratello Mihael Martin e Cimatti, che chiudono rispettivamente secondo e terzo. Quarta posizione per Lazzone, quinta per Calce, sesta per Koren e settima De Carolis.

Sul podio di fine giornata: Koren, Lazzoni, Cimatti.

Scooter 100 Big Evolution Open - Gara 1 parte con il quartetto Starnone, Blando, Morelli e Corsi in testa alla corsa. Al secondo giro il pilota del Team Polini infila prima Morelli e poi Blando, guadagnando la seconda posizione dietro a Starnone. I due alzano il ritmo e guadagnano terreno: passa poco e al quinto giro Corsi attacca nuovamente portandosi in testa. Da qui inizia la sua fuga solitaria verso la vittoria. Dietro Starnone non può far altro che assistere al successo, mentre alle sue spalle è sfida accesa tra Righetti, Morelli e Vitali per la terza posizione. Peccato per Blando, che dopo aver perso posizioni scivola e chiude oltre la top ten.

Gara 2 parte con la caduta di Loia e Gabellini alla prima curva. Alla fine del primo giro è Blando al comando davanti a Starnone e Corsi, che poco dopo si prende la seconda posizione. Blando cerca il vantaggio ma anche in questa manche il pilota ufficiale Polini non molla la presa e forza il ritmo per riprenderlo. Alle spalle sfida tra Starnone e Vitali e tra Morelli e Zani. Al decimo giro Corsi infila il sorpasso su Blando ma perde il controllo e finisce a terra: gara 2 va a Blando, seguito da Starnone e Vitali. Quarto tempo per Righetti, quinto per Morelli, sesto per Botti, settimo per Zani e ottavo per Calonaci.

Sul podio di fine giornata: Starnone, Corsi e Blando.

Trofeo Vespa 135cc 2T e Vespa 185 4T - Gara unificata con classifiche separate per la Vespa 135 2T e la Vespa 171 4T.

Anche in questa occasione in Gara 1 della Vespa 135 2T uno scatenato Benini parte bene e prende il comando seguito a ruota da Villa e Larcher. Tra i tre c’è abbastanza margine da non consentire attacchi e le posizioni rimangono invariate sino alla bandiera a scacchi.

Nella Vespa 185 4T sfida per la prima posizione tra Tortosa e Caddeo, seguiti da Baglioni.

Gara 2 Vespa 135 2T parte con Larcher, Benini e Villa al comando: colpo di scena nel corso del secondo giro si toccano e finiscono tutti e tre a terra. Ne approfitta Villa, che mantiene la posizione per tutta la gara e va a vincere.

Nella Vespa 185 4T si impone ancora una volta Tortosa su Caddeo e Baglioni.

Sul podio di fine giornata: Larcher, Benini e Vidone nella 135 2T; Tortosa, Caddeo e Baglioni nella 185 4T.

Scooter 70 Evolution Open - In Gara 1 ottima partenza per Penzo, che non riesce però a tenere a lungo la testa della corsa e poche curve dopo il via si vede superare da un aggressivissimo Tiraferri. Tra i due sono subito scintille: Penzo si riprende la prima posizione, ma il pilota ufficiale del Team Polini non si stacca dal suo posteriore, continuando a tallonarlo e mettendolo sotto pressione. Al settimo giro Penzo commette un errore sul rettilineo aprendo così la strada a Tiraferri, che sfrutta gli ultimi giri per alzare il ritmo e consolidare la prima posizione, andando così a vincere la prima manche. Solida terza posizione per Castellini e quarta per l’olandese Roufs.

Anche in Gara 2 Penzo è protagonista di un’ottima partenza, seguito sempre da Tiraferri e l’olandese Roufs. La tattica del pilota ufficiale Polini è ancora quella di mettere sotto pressione l’avversario: al quarto giro c’è il primo attacco ma Penzo risponde immediatamente. La sfida prosegue serratissima con Tiraferri vincitore su Penzo sotto la bandiera a scacchi. Terza posizione per Castellini dopo un bel testa a testa con Roufs.

Grazie a queste due vittorie Tiraferri è matematicamente campione della 70 Evolution Open con una gara di anticipo.

Sul podio di fine giornata: Tiraferri, Penzo e Castellini.

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO:

Scooter 70ccEvolution Amatori

1. Falardi punti 174; 2. Mantovani 150; 3. Lorenzini 146; 4. Raccagni 125; 5. Frigè 110; 6. Nardo 73; 7. Tessaglia 58; 8. Galbiati 58; 9. Bascherini 49; 10. Mazzini 49; 11. Grossi 45, 12. Arturi 37; 13. Rossi 35; 14. Luperini 32; 15. Rubino 25; 16. Boceda 25; 17. Rakun 24; 18. Landucci 23; 19. Barbin 20; 20. Niccoletti 29; 21. Roberti 17; 22. Destro 17; 23. Rolfi 16; 24. Di Fiore 16; 25. Galullo 10; 26.  Pennoni 9; 27. Leonardi 8; 28. Corsaro 7; 29. Sipek 6; 30. Mazzesi 5; 31. Trevisani 5; 32. Casagrande 4; 33. Antoniolli 2.

Scooter 70 Evolution Amatori Supersport

1. Lazzoni punti 132; 2. Mihael Marko 121; 3. Beghelli 105; 4. Picciallo 103; 5. Bessard 100; 6. Russo 98; 7. Koren 91; 8. Calce 82; 9. Inversini 78; 10. Mihael Martin 75; 11. Cionna 64; 12. Tognarelli 42; 13. Manfrini 36; 14. Birtele 36; 15. Ghiroldi 36; 16. Cimatti 32; 17. Benini 25; 18. Speziale 22; 19. Nuocera 18; 20. Bagattini 17; 21. Carlucci 16; 22. De Carolis 15; 23. Boon 8; 24. Baldi 5; 25. Knecht 1.

Scooter 100 Big Evolution Open

1. Blando punti 176; 2. Corsi 174; 3. Starnone 163; 4. Vitali 117; 5. Morelli 107; 6. Gabellini 91; 7. Zani 71; 8. Bartolini 68; 9. Calonaci 63; 10. Knecht 50; 11. Botti 45; 12. Tiraferri 40; 13. Righetti 34; 14. Loia 32; 15. Rota 26; 16. Montagna 18; 17. Baglioni 9, 18. Brandi 6; 19. Boon 5; 20. Pulcini 4; 21. Zucchi 2.

Trofeo Vespa 135cc 2T

1. Larcher punti 193; 2. Villa 192; 3. Benini 176; 4. Mammi 107; 5. Scalvini 40; 6. Vidone 40; 7. Battistini 22; 8. Barcherini 20; 9. Camera 13; 10. Meucci 10.

Vespa 185 4T Polini

1.Caddeo punti 206; 2. Tortosa 185; 3. Paccagnella 120; 4. Leporati 115; 5. Capacci 90; 6. Righetti 45; 7. Maino 39; 8. Marano 33; 9. Baglioni 32; 10. Cuttitta 29; 11. Tentoni 22; 12. Bagattini 19; 13. Vettor 10.

Scooter 70 Evolution Open

1. Tiraferri punti 225; 2. Castellini 161; 3. Penzo 160; 4. Roufs 146; 5. Parodi 120; 6. Birtele 88; 7. Ripepi 88; 8. Maione 68; 9. Montagna 53; 10. Schiappa 20; 11. Canadillas Toro 18; 12. Van Donderen 14.

Share

Articoli che potrebbero interessarti