Tu sei qui

Moto3, QP: Fenati rompe il tabù: prima pole 2017 a Silverstone

Grazie ad un giro perfetto e strategico, Romano partirà domani davanti a Mir e Rodrigo. 5° Antonelli, 6° Migno, 8° Bulega

Moto3: QP: Fenati rompe il tabù: prima pole 2017 a Silverstone

Share


Proprio nell’ultimo minuto del turno di qualifiche, evita il traffico, attendendo il transito dei rivali dalla corsia box, e sfrutta la pista libera davanti a sé: Romano Fenati piazza la sua Honda NSF 250R in pole position, battendo i rivali che si infastidivano reciprocamente.

L’ascolano ha affrontato veloce le curve Maggots, lanciando la sua Honda nell’Hangar Straight, staccando forte alla Stowe, volando nella Woodcote: “ci siamo giocati il tutto per tutto negli ultimi 53 secondi -rivela Romano nel parco chiuso- sperando di non trovare nessuno in traiettoria; invece qualcuno c’era, ma ho pensato ‘chissene’, al massimo lancio la moto in tribuna. Invece…invece, è arrivata la sua prima pole stagionale, con il tempo di 2’12”846, giusto 116 millesimi meglio di Joan Mir.

Ci ha provato, infatti, il leader del Mondiale a cogliere la pole inglese, ma è stato rallentato nel caotico traffico nel giro finale; completa la prima fila l’argentino Gabriel Rodrigo che, nelle qualifiche, va sempre davvero forte: sue le due ultime pole di Brno e Red Bull Ring.

Dopo il britannico MchPhee (attenzione, domani sarà uno che tenterà ogni mossa per vincere) quinto tempo per Niccolò Antonelli, in ripresa con la KTM Ajo; a poco e niente da lui, ecco Andrea Migno sesto con la KTM SKY VR46.

Settimo l’olandese Bo Bendsneyder, anch’egli intoppato nel traffico, ottavo Nicolò Bulega, autore del miglior tempo sino agli ultimi 50 secondi del turno, scalzato poi in terza fila da 7 piloti.

Nono Jorge Martin, prima di Guevara Toba, e di un dodicesimo in griglia Fabio Di Giannantonio, coi meccanici del team Gresini impegnati a sistemare la Honda del romano dopo la caduta. In difficoltà Enea Bastianini, sedicesimo a più di un secondo da Fenati, stessa cosa per Aron Canet, diciassettesimo; i due piloti Estrella Galicia, però, hanno sofferto il traffico più degli altri.

Ventunesimo tempo per Lorenzo Dalla Porta sulla Mahindra, posizioni numero 24 e 26 per Marco Bezzecchi e Tony Arbolino, con il pilota SIC58 Squadra Corse che precede Jaume Masia, lo spagnolo che in Austria ha stupito tutti ma che in Inghilterra sembra rientrato nei suoi ranghi da debuttante. Ventinovesimo Manuel Pagliani, chiude la classifica il finlandese Pulkkinen, ultimo con la sua Peugeot Moto3.

.

Articoli che potrebbero interessarti