Tu sei qui

Moto3, Pioggia di penalizzazioni, punito Bastianini

"Comportamento pericoloso ed irresponsabile" quello del pilota italiano, che paga 12 posizioni sulla griglia di partenza; stessa sorte per Arenas. Corsi indietreggia di 3 posti

Moto3: Pioggia di penalizzazioni, punito Bastianini

Share


Oltre alle gocce d’acqua, piovono le penalizzazioni nella mattinata di Brno, con la Direzione Gara che ha notificato tre decisioni prese dopo le qualifiche di ieri pomeriggio.

Enea Bastianini, reo di aver percorso più di tre settori della pista ad una velocità troppo bassa, ovvero, oltre il 110% del suo tempo migliore, avrebbe causato pericolo per gli altri piloti. Questa leggerezza, considerata come un atteggiamento irresponsabile, verrà pagata dal “Bestia” con ben 12 posizioni sulla griglia di partenza nella gara di oggi. Bastianini, quindi, anziché scattare dalla ventesima casella, partirà dalla ultima fila dello schieramento.

Stessa punizione per Albert Arenas: il pilota spagnolo ha percorso alcuni tratti di pista troppo lentamente ed è stato pizzicato dai commissari che gli hanno inflitto le stesse 12 posizioni di penalità, costringendolo a partire dall’ultima casella oggi.

Le squadre di Bastianini ed Arenas hanno la possibilità di esporre i reclami scritti, vedremo quindi che succederà.

Penalizzazione arrivata anche per Simone Corsi, che ieri al settimo giro delle qualifiche ha toccato un altro pilota, facendolo cadere. Il pilota della Speed Up non potrà esporre reclamo e sarà costretto a retrocedere di tre posizioni sulla griglia di partenza del Gran Premio Moto2.

Articoli che potrebbero interessarti