SBK, CIV: Pirro continua il suo dominio a Misano

Il pilota del team Barni conquista la settima vittoria in altrettanti appuntamenti. In Moto3 successo per Nepa, in Supersport ritorno con il botto per Roccoli

Share


Nonostante il caldo torrido, che si è ripercosso sia sul grip dell’asfalto che sulla tenuta fisica dei piloti, il settimo round del CIV di scena a Misano non ha tradito le attese, con tanto spettacolo in tutte le classi. In Superbike Michele Pirro ha continuato a dettare la sua legge, la Moto3 ha visto trionfare Stefano Nepa, mentre in Supersport è tornato alla vittoria Massimo Roccoli. Successo per Marco carusi in Supersport300, con Gaggi e Bertelle a spartirsi la vittoria nella Premoto3

MOTO3 – Dal CEV con furore. Si può riassumere così il ritorno con vittoria nel CIV per Stefano Nepa, ex campione della Premoto3 ed impegnato quest’anno nel campionato spagnolo tra le fila del team Leopard. Nepa ha imposto un ritmo insostenibile per tutti i suoi avversari, distanziandoli già nei primi giri e vincendo in scioltezza. Dietro di lui invece è stata vera e proprio bagarre, con ben cinque piloti in lotta per i due posti rimasti liberi sul podio; a conquistare la seconda piazza è stato Kevin Zannoni, autore di una grande rimonta e del giro veloce della gara, mentre la terza piazza è andata a Tatsuki Suzuki, wild card di lusso del team SIC58 alle prese con la conoscenza del tracciato romagnolo. Rimasti quindi delusi gli altri contendenti, ovvero la coppia del team Gresini Tommaso Marcon - Anthony Groppi e Davide Pizzoli. In classifica generale c’è ancora Nicholas Spinelli in testa (9° in gara) con 109 punti, ma Zannoni è ora a sole due lunghezze.

SUPERBIKE – Non sembra proprio poter avere fine il dominio di Michele Pirro, che ha impiegato pochi giri per salutare il resto del gruppo e conquistare la sua settima vittoria stagionale. L’unico a tentare di arginare il tester Ducati è stato Lorenzo Zanetti, che ha visto però la sua gara sfumare a causa di un problema tecnico; il secondo posto è stato così preda di Matteo Baiocco, fresco di test sull’Aprilia MotoGP, seguito da Alessandro Andreozzi e Florian Marino quarto al traguardo. La classifica di campionato parla chiaro, con Pirro in testa a quota 175 punti seguito da Zanetti a 109.

SUPERSPORT Massimo Roccoli non è il campione in carica di categoria per caso, e lo ha dimostrato ampiamente oggi tornando alla vittoria nelle vesti di wild card. Con una gara trascorsa per ampi tratti in testa, il romagnolo è riuscito a precedere il compatriota Lorenzo Gabellini su Yamaha, mentre a completare il podio troviamo la seconda MV di Ilario Dionisi. Gara sfortunata per il poleman Marco Bussolotti, costretto al ritiro per un problema tecnico. Distanze cortissime ora in classifica generale, dove Ilario Dionisi è ancora in testa con 124 punti seguito a pari punti da Gabellini e Morrentino (solo 8° in gara) a 103.

SUPERSPORT300 – Dopo la grande paura per l’incidente nella prima partenza, a trionfare è stato il poleman Marco Carusi al termine di una gara risolta al fotofinish e con otto piloti in lotta per la vittoria. La seconda piazza è stata preda di Alessandro Arcangeli, con Paolo Grassia a chiudere il podio seguito a brevissima distanza da Luca Bernardi, Kevin Sabatucci, Emanuele Tonassi, Nicodemo Matturro e Giovanni Grianti. In classifica generale il sammarinese Bernardi è sempre in testa con 115 punti seguito da Carusi a 85.

PREMOTO3 – Grandi bagarre sia nella 250 che nella 125, con arrivi in volata e grandi emozioni. Nella 250 il successo è andato al fanese Marco Gaggi, vittorioso per un soffio sul pilota RMU Lorenzo Bartalesi, mentre ha chiuso il podio a pochi metri di distanza Manuel Alfano, autore tra l’altro del giro veloce della gara. In classifica generale c’è ancora Thomas Brianti in testa a 111 punti (4° in gara) con Bartolini 2° a 100. Nella 125 il vincitore è ancora una volta Matteo Bertelle, che ha dovuto lottare parecchio per avere ragione di Nikolas Marfurt e Mirko Gennai. In classifica generale Bertelle è sempre più leader con 165 punti davanti a Marfurt (101 punti).

Share

Articoli che potrebbero interessarti