Tu sei qui

Yamaha X-MAX 400 m.y. 2018: lo sport-scooter si rinnova

Sarà disponibile da agosto. Look accattivante e più prestazioni. Costa 6.690 euro f.c.

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Yamaha continua a investire nella filosofia MAX, una linea di scooter ispirati al TMAX, modello di riferimento per il mercato internazionale dei maxi scooter da ben oltre 16 anni. Sin dal suo debutto sul mercato europeo, avvenuto nella primavera del 2013, il primo X-MAX 400 si è rapidamente imposto come uno dei più sportivi scooter, dotato di un elevato livello di comfort che assicura divertimento nel quotidiano come nelle fughe del weekend. Oggi si rinnova; vediamo come ed in cosa.

MOTORE - Spinto da un motore da 400 cc, l'X-MAX 400 è spinto da un propulsore monocilindrico DOHC a 4 tempi da 400 cc, tecnologicamente evoluto e raffreddato a liquido, che eroga una coppia corposa. Grazie alla sofisticata tecnologia del motore Yamaha e all'iniezione elettronica di riferimento, questo Sport Scooter Premium si conferma come uno dei modelli più affidabili e convenienti della categoria. Inoltre, grazie all'omologazione Euro 4, le emissioni ridotte al minimo. Dato importante, il peso: in assetto di marcia si parla di 210 kg (- 5 kg rispetto al modello precedente).

LED - Il design si ispira a quello del fratello minore, X-MAX 300. Abbiamo dunque linee scolpite della carena ed il doppio faroche lo rendono immediatamente riconoscibile. X-MAX 400 è stato sviluppato per offrire ad ogni pendolare l'opportunità di utilizzare un mezzo dalla tecnologia Yamaha più avanzata. Il suo caratteristico stile MAX emerge inoltre grazie al doppio faro anteriore e alle luci a LED, sia anteriori che posteriori, che proiettano un potente fascio luminoso che permette a chi guida non solo di vedere, ma anche di essere visto. 

La nuova doppia sella presenta uno schienalino dedicato per il guidatore, un vero e proprio supporto lombare che migliora il livello di comfort, mentre i coprisella in due colori ed i particolari di alto valore estetico, come la doppia cucitura a vista, sottolineano la meticolosa attenzione riposta nei dettagli (sotto la sella entrano due caschi integrali). A garanzia della massima protezione aerodinamica a velocità di crociera elevate c'è un parabrezza facilmente regolabile con gli appositi attrezzi. Inoltre, il nuovo design dei cerchi in alluminio ne esalta ulteriormente l'elegante e ricercato look. La somiglianza con le auto sportive è ulteriormente avvalorata dalla strumentazione hi-tech e dalla nuova linea della stessa, composta da due classici quadranti analogici per tachimetro e contagiri con fondo nero e numeri bianchi. Un elegante display LCD, posto nell'area centrale della strumentazione, permette di visualizzare diversi tipi di informazioni. Non manca la classica presa a 12 V. A completare il quadro, c'è la Smart Key che consente di avviare il motore, sbloccare lo sterzo e la sella permettendo così di accedere all'ampio vano sottosella e al serbatoio da 14 litri.

TRACTION CONTROL SYSTEM (TCS) - Per offrire i livelli più elevati di sicurezza e controllo su superfici variabili, il nuovo modello dispone di un Traction Control System (TCS) di serie. Grazie a questo collaudato sistema elettronico, alla ruota posteriore viene impedito di perdere trazione su fondi bagnati o scivolosi, come il pavé o i coperchi dei tombini, per regalare così più confidenza e tranquillità. Quando i sensori del sistema TCS rilevano uno slittamento della ruota posteriore viene infatti ridotta automaticamente la forza motrice. Per frenate decise e modulabili, X-MAX 400 adotta un doppio freno a disco anteriore da 267 mm ed un freno a disco posteriore da 267 mm, ovviamente con l'ABS.

DISPONIBILITÀ E COLORI - Il nuovo X-MAX 400 sarà disponibile in tutti i Concessionari Ufficiali Yamaha, a partire da agosto 2017, nelle colorazioni Phantom Blue, Sonic Grey e Blazing Grey al prezzo di 6.690 euro f.c. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti