Tu sei qui

Moto2, FP1: Oliveira beffa Morbidelli al Sachsenring

Il portoghese della KTM domina la sessione e relega il leader del Mondiale al secondo posto; 3° Nakagami, 4° Corsi, 7° con caduta Marquez

Moto2: FP1: Oliveira beffa Morbidelli al Sachsenring

Share


Continuano a migliorare le prestazioni della KTM in Moto2, grazie all’impegno della casa austriaca, che quest’anno ha fatto debuttare un inedito telaio nel quale viene alloggiato il motore Honda CBR600, e grazie alla velocità del portoghese Miguel Oliveira, oggi il più lesto delle prove libere al Sachsenring con il corno di 1’24”976.

Franco Morbidelli ha lavorato tranquillamente con i meccanici del team Marc VDS ma è stato anch’egli veloce: secondo tempo per l’italiano sulla Kalex numero 21, a 239 millesimi di ritardo dalla KTM in vetta alla classifica. Terzo tempo per l’onnipresente (nella top five) Takaaki Nakagami del team Asia Idemitsu, a quasi due decimi e mezzo da Oliveira.

Buon inizio anche per Simone Corsi, quarto con la Speed Up, dopo il romano ci sono lo svizzero Aegerter ed il tedesco Marcel Schrotter, entrambi in sella alla Suter, e settimo tempo per Alex Marquez, dopo una brutta caduta nella quale il catalano è rotolato addirittura sino agli air fence, non riportando danni fisici, fortunatamente.

Il malese Syahrin è ottavo, nono crono per Francesco Bagnaia del team SKY e, dopo il piemontese, abbiamo il rookie Jorge Navarro, lo svizzero Luthi, Axel Pons, Cortese, il belga Xavier Simeon, il figlio di Wayne Gardner, Remy, ed il campione del Mondo Moto3 Brad Binder con la seconda KTM.

Brutto volo per Mattia Pasini, disarcionato dalla sua Kalex a grande velocità; dopo la botta sull’asfalto tedesco Mattia stava bene ma la sua moto se l’è passata peggio, rimediando danni che hanno costretto il romagnolo al box per circa metà turno, e diciassettesima prestazione finale ottenuta.

Ventesimo Stefano Manzi, (parentesi: per lui si parla di un futuro in Supersport600), ventunesimo Andrea Locatelli, a terra anche Isaac Vinales e tempo numero 23 per il fratello di Maverick. Luca Marini ha siglato il crono numero 27 e chiude il foglio dei tempi Federico Fuligni che sostituisce l’infortunato Lorenzo Baldassarri nel team Forward.

 

 

 

 

Articoli che potrebbero interessarti