Tu sei qui

Ducati V4: primi vagiti in pista

Alcune foto scattate di nascosto mostrano una versione laboratorio della nuova sportiva bolognese in fase di collaudo

News Prodotto: Ducati V4: primi vagiti in pista

La rivoluzione V4 è in arrivo. Già da tempo è noto che il 2018 sarà l'anno di un nuovo corso in Ducati per quel che riguarda le sportive stradali. L'unità bicilindrica, protagonista per decenni, su strada ed in pista si prepara a lasciare la scena a favore del nuovo motore a 4 cilindri con bancate a V (ancora mistero sull'angolo, probabili i 90°), e che dovrebbe debuttare ai saloni autunnali di EICMA 2017 per essere pronta sui mercati a fine anno o al più tardi inizio 2018.

UN ANNO E POI LA SBK? - Come accadde per la Panigale al momento della sua presentazione, il debutto nel Mondiale SBK verrà rimandato di u

Vista posteriormente si notano il silenziatore a doppia uscita e l'inedito codino

n anno. Il 2018 in "salsa V4" non riguarderà la SBK: lo stesso Ernesto Marinelli a Misano ha confermato che per il prossimo anno toccherà nuovamente alla bicilindrica 1199 tenere alti i colori Ducati, quindi per la novità si prevede ancora un anno di transizione prima dello sbarco nella massima categoria delle derivate di serie nel 2019.

Da quello che si può intravedere dalle foto scattate durante una sessione di collaudi in pista, e pubblicate dalla rivista InMoto, la linea richiama fortemente lo stile dell'attuale Panigale, ma è probabile che il modello definitivo sarà rivisto da questo punto di vista. Quello che è già adesso un elemento nuovo è il codino, più raccolto, e con (da quello che sembra in foto) una disposizione dei led di stop differente ad andamento periferico sul posteriore. Il motore si intravede appena sbucare da dietro le carene, mentre gli scarichi, pur richiamando nella forma quelli della Panigale, si caratterizzano per le quattro bocche di uscita, con disposizione "sovrapposta" ed in linea a "2 a 2". Per ultimo gli ingombri, almeno a livello longitudinale del motore, non dovrebbero discostarsi tanto dalla precedente unità V2, cambierà come ovvio l'ingombro trasversale. Bocche cucite sulla cilindrata che dovrebbe essere di 1000 cc, ma non è detto che non ci possano essere ulteriori novità interessanti in questo senso...

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti