Tu sei qui

SBK, Stock1000: Rinaldi di misura su Sandi, 3° Tamburini

Nella combinata di fine giornata l'alfiere Ducati in vetta per 15 millesimi, lontani Scheib e Razgatlioglu

SBK: Stock1000: Rinaldi di misura su Sandi, 3° Tamburini

Una sfida sul filo dei millesimi. Dopo il secondo crono della mattinata, Michael Rinaldi suona la carica nel turno pomeridiano, agganciando la vetta grazie al tempo di 1’37”350 e migliorando di due decimi la prestazione della FP1. L’alfiere Aruba porta quindi la sua Ducati al comando, precedendo di soli 15 millesimi la BMW di Federico Sandi, autore del riferimento al mattino.

In terza posizione Roberto Tamburini (+0.274), ma il portacolori Yamaha non riesce a migliorare il crono siglato nella sessione di apertura, accusando quasi tre decimi dalla vetta. Lo bracca a soli 14 millesimi la BMW di Faccani, poi una sorpresa, ovvero Alessandro Andreozzi  a circa mezzo secondo dalla leadership (+0.427), seguito da Luca Vitali (+0.553) e Florian Marino (+0.603), quest’ultimo reduce dal secondo posto di tre settimane fa a Donington.

L’ultima tappa della Stock1000, disputata nel Regno Unito, ha visto la vittoria di Razgatlioglu, ma l’avvio del turco è stato a rilento. A fine giornata compare soltanto in dodicesima posizione con un gap che supera addirittura il secondo (+1.304). Lo precede l’Aprilia di Scheib e la Ducati di Jones con lo stesso tempo al millesimo (+1.043).

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy