Tu sei qui

Moto3, QP: Pole e record per Martin al Montmelò

Quinta pole per lo spagnolo del team Gresini davanti a Canet (poi penalizzato) e Guevara. 3° Fenati

Moto3: QP: Pole e record per Martin al Montmelò

Anche nelle qualifiche della Moto3 di Barcellona abbiamo assistito al solito spettacolo offerto dai piloti: i primi 30 minuti sono serviti a tutti per “riscaldarsi”, pausa di qualche istante nei box, ed attacco finale e collettivo negli ultimi quattro minuti, nei quali l’assalto alla pole ed alle migliori posizioni dello schieramento è sembrato un vero e proprio Gran Premio.

Essendo i tempi medi siglati intorno ai due minuti, giro secco per tutti: Jorge Martin riesce a trovare pista libera e stampa il crono di 1’53”368, stabilendo il nuovo record della Moto3 sulla pista catalana, battendo il vecchio primato del sudafricano Brad Binder.

Per il pilota del team Gresini è la quinta pole position stagionale, a dimostrazione che lo spagnolo sa portare meglio di chiunque la sua Honda NSF250RW nel giro singolo.

Secondo tempo ottenuto da Aron Canet, dopo un siparietto all’uscita della pit lane con Romano Fenati: lo spagnolo non voleva offrire la scia all’ascolano, i due si sono scambiati gesti di disappunto, prima di mettersi in carena per cercare il giro veloce. Terzo tempo per Juanfran Guevara a bordo di una KTM, a completare una prima fila tutta spagnola.

Dopo aver bisticciato con Canet, Romano Fenati è stato veloce ed ha portato la sua Honda Snipers sino al quarto posto nella classifica dei tempi, con un ritardo da Martin di circa sei decimi e mezzo.

Quinta posizione di partenza per il capoclassifica Joan Mir: il pilota del team Leopard è stato anche autore di un paio di dritti che gli hanno fatto perdere la prima fila. Dopo Marcos Ramirez con la KTM, la Honda di Enea Bastianini, che partirà dalla settima casella.

Ottavo tempo per Fabio Di Giannantonio: considerando la caduta del romano nei primi minuti, con quasi tutto il turno trascorso nel box incoraggiando il bellissimo lavoro dei meccanici che hanno rimesso in sesto la Honda numero 21, la terza fila è da considerarsi un ottimo risultato per il portacolori del team Gresini. Nono crono per il giapponese Suzuki, decimo per Niccolò Antonelli del team KTM Ajo.

Dalla posizione numero 12 alla 14 abbiamo tre italiani: Dalla Porta, Arbolino e Bulega, tutti a circa un secondo di ritardo dalla pole di Martin. Diciottesimo tempo per Andrea Migno, intrappolato nel traffico con la sua KTM, caselle numero 25 e 26 ottenute da Bezzecchi e Pagliani, entrambi in sella alle Mahindra.

ULTIMORA - Aron Canet, Niccolò Bulega, e Andrea Migno sono stati penalizzati di tre posizione per aver guidato in modo irresponsabile.

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti