MotoGP, A Barcellona Michelin collaudate nel test di maggio

La Casa francese porta al Montmelò pneumatici dedicati all'inedito layout della pista catalana. Taramasso: "gomme nuove e più eque per tutti i piloti"

Share


Non è previsto riposo per il Motomondiale in questa prima metà di giugno: dopo la sesta prova stagionale del Mugello, tutti in partenza verso Barcellona, Montmelò, sede della settima gara 2017, per quello che sarà un Gran Premio di Catalunya della MotoGP molto impegnativo per i piloti e pure per la Michelin, forniture unico della Top Class.

A favorire il lavoro di sviluppo delle gomme francesi il test svoltosi nell’ultima settimana di maggio proprio sul tracciato catalano, dove i piloti presenti hanno girato utilizzando il layout modificato alle curve 14 e 15 con una nuova chicane, dopo l’incidente di Luis Salom avvenuto proprio un anno fa.

Piero Taramasso, responsabile Michelin nei campi gara della MotoGP, appare fiducioso in vista del prossimo Gran Premio: “il test che abbiamo svolto al Montmelò il mese scorso è stato fruttuoso ed utile -svela Taramasso- perché dobbiamo considerare che quest’anno il disegno del tracciato sarà differente rispetto al passato. Abbiamo quindi collaudato diverse gomme, scegliendo quelle che possono offrire un livello prestazionale più alto. A Barcellona le temperature possono salire molto, sottoponendo gli pneumatici a grossi stress, con un conseguente calo di grip. Nelle prove svolte a maggio abbiamo potuto collaudare nuovi modelli di pneumatico ed ora sappiamo come lavorare per proporre ai piloti ed ai team soluzioni e più eque per tutti e per ogni moto”.

Per l’appuntamento catalano Michelin porta 22 pneumatici slick, tra cui 10 anteriori disponibili nelle tre mescole (Hard, Medium e Soft); stesse opzioni per le posteriori, con tre mescole da scegliere in 12 pneumatici disponibili. In caso di gara bagnata, i piloti MotoGP avranno 11 gomme da pioggia, con 5 anteriori e 6 posteriori e due mescole differenti previste.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti