Tu sei qui

MotoGP, Marquez: Con le nuove Michelin sarò più competitivo al Mugello

Pedrosa: “Sarà un weekend commovente, quando nel 2015 decisi di operarmi, Nicky mi disse…”

MotoGP: Marquez: Con le nuove Michelin sarò più competitivo al Mugello

Operazione riscatto. Due cadute in cinque gare: troppo per un Marc Marquez che sogna il sesto titolo Mondiale. Per lo spagnolo è giunto il momento di voltare pagina, consapevole che gli errori non sono più ammessi. Al Mugello l’alfiere Honda sogna di tornare a recitare la parte di protagonista, proprio come nel 2014, quando vinse davanti a Lorenzo.

Per l’occasione il 93 potrà fare affidamento come gli altri piloti sulla gomma con carcassa più dura, votata alla maggioranza in Francia: “Nell’ultimo test di Barcellona abbiamo lavorato sull’assetto, concentrandoci soprattutto sullo pneumatico anteriore che utilizzeremo a partire da questo weekend – ha svelato – devo dire che grazie a questa novità ho avvertito meno movimenti. Ovviamente dovrò capire come mi troverò in gara – ha aggiunto –ma di certo con il mio stile avverto maggiore fiducia e al Mugello sarò più competitivo”.

Marc non dimentica poi Nicky Hayden: “Insieme alla squadra stavamo partendo per la Spagna quando abbiamo appreso questa brutta notizia – ha commentato – mi ricordo quando lui vinse il Mondiale 2006, io ero ancora agli inizi della mia carriera”. Il cinque volte iridato ha  inoltre aggiunto: “Una volta abbiamo partecipato insieme a un evento e lui iniziò a parlare spagnolo, dato che io faticavo con l’inglese – ha ricordato –è stato molto bello e divertente, mi trattò come se fossi suo fratello. Inoltre abbiamo condiviso il box lo scorso anno a Phillip Island – ha dichiarato – c’è stata una bellissima festa a fine giornata. Ha avuto una grande passione per il motociclismo, proprio come la sua famiglia, rimarrà per sempre nei nostri cuori”.

In Italia Dani Pedrosa punta a confermare il proprio momento d’oro. Al momento è lui il diretto rivale di Vinales nella corsa al titolo. I test in Spagna hanno aiutato il 26 a preparare meglio il round tricolore: “A Catalunya ci siamo concentrati in particolare sulla gomme che utilizzeremo da questa gara a seguire – ha commentato – abbiamo lavorato sodo, inoltre sono state fatte alcune modifiche per essere competitivi e le sensazioni sono migliori. Abbiamo una buona base e il test in Spagna si è rivelato positivo”.

Anche Dani Pedrosa ha voluto ricordare la memoria di Hayden: “Questo fine settimana sarà molto commovente - ha dichiarato – è difficile perdere un amico che per anni è stato tuo compagno di squadra. Ricordo ancora quanto impegno mise Nicky nel 2006 per vincere quel titolo, senza mai arrendersi – ha commentato l’alfiere Honda  - nel 2015, quando decisi di prendere una pausa per operarmi al braccio, fu tra i primi piloti a parlarmi per cercare di capire come stavo. Inoltre è stato lui a consigliarmi il dottore per l’operazione. Era una bella persona e sono triste e dispiaciuto per la sua famiglia”.     

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti