Tu sei qui

Guintoli: "La Superbike prenda spunto dalla MotoGP"

Il pilota francese sarà in sella alla Suzuki anche al Mugello e Catalunya, in attesa del rientro ad Assen di Alex Rins

MotoGP: Guintoli: "La Superbike prenda spunto dalla MotoGP"

È arrivato anche Alex Rins per osservare questa prima volta assoluta di Sylvain Guintoli in sella alla Suzuki. Appuntamento speciale quello di Le Mans per il transalpino, che ha il compito di sostituire lo spagnolo, infortunatosi un mese fa in Texas.

Oltre all’appuntamento francese, il pilota impegnato nel BSB correrà anche al Mugello e Catalunya, in attesa che Rins rientri ad Assen. Tornando al presente e dando uno sguardo ai tempi delle qualifiche, domani Sylvain scatterà dalla 23^ casella in griglia alle spalle di Tito Rabat.

“Questo weekend non è facile, dato che ci sono condizioni meteo particolari come freddo e acqua, ma anche miste con il sole. Purtroppo non è semplice, però credo di avere la giusta fiducia, nonostante sia la prima volta con gomme da pioggia”.

Quale sensazioni hai avuto con la Suzuki?

“La moto è bellissima, serviva un po’ più di tempo per capire le gomme, però sono soddisfatto”.

Nel BSB ci sono moto più semplici e meno elettronica. E’ quella la strada da seguire in SBK?

Bisogna seguire la strada del MotoGP, penso sia l’esempio che funzioni. Fare qualcosa di simile in Superbike non è una cosa stupida”.

Come ti trovi in questo nuovo Campionato?

“È molto diverso, i circuiti sono differenti e forse più pericolosi. Ci sono tanti piloti veloci, soprattutto quelli che hanno grande esperienza sulle piste locali. Un esempio è Haslam oppure Ellison, devo dire che i primi quindici sono veramente competitivi”.

BSB, MotoGP o SBK. Cosa scegli?

Ho avuto molto esperienza e mi sono tolto diverse soddisfazioni con la Superbike, dove conosco bene i circuiti. Vediamo”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti