Tu sei qui

MotoGP, Le Mans: per Rossi è una Mission (Im)possible

Dal 2012 solo spagnoli sul trono francese, il Dottore non vince in Francia dal 2008, Yamaha e Honda con 7 vittorie a testa al "Bugatti"  

MotoGP: Le Mans: per Rossi è una Mission (Im)possible

Share


Il Motomondiale sbarca in Francia per il quinto appuntamento stagionale dopo quello di Jerez. È la diciottesima volta consecutiva che la pista transalpina ospita le due ruote, la prima fu nel 2000. Le Mans è senza dubbio uno di quei tracciati che sorride a Honda con sette vittorie all’attivo, proprio come Yamaha, trionfatrice delle ultime due edizioni con Jorge Lorenzo.

Il maiorchino ha un rapporto speciale con la pista Bugatti, tanto da essere salito sul gradino più alto del podio in ben sei occasioni, una volta in 250cc e cinque in MotoGP. Nel 2016, l’attuale pilota Ducati vinse con un vantaggio di 10”654 su Valentino Rossi, per Lorenzo resta il miglior margine di distacco dal secondo in una gara sull’asciutto.

In Francia il Dottore punta invece a lasciarsi alle spalle l’amarezza di due settimane fa a Jerez. A Le Mans ha vinto già in tre occasioni, l’ultima risale però al 2008, ben nove anni fa. Dal 2012 a oggi, l’appuntamento oltreconfine ha visto dominare soltanto piloti spagnoli, l’unico non iberico è stato Casey Stoner nel 2011.

Per quanto riguarda invece i locali, la miglior prestazione è stata la quarta piazza di Olivier Jacques nel 2003. Nella massima categoria sono tre i podi conquistati dai francesi su questa pista, oltre a Jacques, da ricordare il secondo posto di Raymond Roche nel 1985 e il terzo di Christian Sarron nel 1987.   

Articoli che potrebbero interessarti