Tu sei qui

SBK, Rea precede Davies nel warm-up, 17° Melandri

L'alfiere Kawasaki rifila due decimi al gallese, terzo tempo per Sykes davanti a Lowes e van der Mark, sesto Hayden

SBK: Rea precede Davies nel warm-up, 17° Melandri

Share


È ancora Rea-Davies. I due piloti conquistano i riflettori nel warm-up della domenica mattina, con il nordirlandese autore del riferimento in 1’35”348. Alle sue spalle, staccato di due decimi (+0.230), l’alfiere Ducati, in cerca di riscatto dopo il ritiro del sabato al penultimo giro per un problema elettronico alla Panigale. Nelle prime tre posizioni Tom Sykes, nonostante i quattro decimi da recuperare nei confronto del compagno (+0.405)

I primi tre sembrano recitare un copione a parte, poi i distacchi aumentano, tanto che il gap di Lowes dalla vetta arriva a sfiorare il secondo (+0.905). Alle spalle del britannico il compagno Michael van der Mark. Entrambe le Yamaha sognano di voltare pagina in Gara2, dopo un sabato che le ha viste fuori dai giochi.

Da registrare il passo avanti di Nicky Hayden, capace di agganciare la sesta piazza a sette millesimi dall’olandese. Nella top ten anche Camier, Laverty e Ramos.

Incredibile ma vero, non c’è nemmeno un italiano nei primi dieci. Savadori e l’Aprilia devono accontentarsi del sedicesimo crono (+2.088). Appena dietro, a soli quattro millesimi, Marco Melandri. Il migliore della pattuglia tricolore è quindi Alex De Angelis con il quattordicesimo tempo.  

Articoli che potrebbero interessarti