Tu sei qui

SBK, SS600, FP1: Jacobsen il più veloce ad Assen

L'americano della MV Agusta batte Sofuoglu per un soffio. Terzo il leader di campionato Mahias, Canducci il primo italiano con il sesto tempo

SBK: SS600, FP1: Jacobsen il più veloce ad Assen

Share


Nel primo turno olandese di prove libere della Supersport 600 è stato, ancora una volta, l’americano Patrick Jacobsen con la sua F3 675 il più veloce dei piloti della media cilindrata delle derivate di serie.

Il portacolori del team MV Agusta Reparto Corse ha effettuato 23 giri ed ha siglato il tempo di 1’39”122, con una velocità massima di km/h 250,2.  Lo yankee numero 99 ha iniziato bene anche questo quarto round stagionale e nella gara di domenica proverà a centrare la prima vittoria 2017. Sempre che Kenan Sofuoglu sia d’accordo: il turco ha accusato un gap dall’americano di 13 millesimi, praticamente uno starnuto (di quelli improvvisi) mettendo la sua Kawasaki Ninja ZX-6R in seconda posizione; il Campione in carica sta tornando in forma e, dopo 3 zeri tra assenze e la caduta ad Aragon, tenterà la rimonta in campionato.

Classifica di campionato comandata dal francese Lucas Mahias, stamane terzo in sella alla Yamaha R6 di Mirko Giansanti ed un ritardo da PJ di quasi otto decimi. Oltre il secondo di tempo il distacco subito dal sudafricano Sheridan Morais alla guida della R6 della squadra di Mika Kallio. Dopo il quinto tempo del britannico Kyle Smith con la CBR 600, ecco il primo italiano, il giovanissimo Michael Canducci con la Ninja 600 del team Puccetti.

Settimo tempo per il londinese Gino Rea (che non è parente di Johnny)  poi ci sono Julies Cluzel, Kyle Ride, Luke Stapleford con la Triumph ed il bravissimo Roberto Rolfo con la MV 675 del team Vamag. Il piemontese, undicesimo, comanda un piccolo gruppo di italiani composto da Caricasulo, Gamarino e Zaccone, intermezzato dal giapponese Watanabe con il tredicesimo crono.

Dopo il pilota di casa Robert Hartog, nipote del grande Wil, ci sono Niki Tuuli, il giapponese Okubo (che è stato portato al centro medico dopo una scivolata sull’olio lasciato in pista da una moto), Soomer e Mulhauser, a più di due secondi da Jacobsen. Jacopo Cretaro ha piazzato la sua Sukuki GSX-R in venticinquesima posizione, l’australiano Anthony West ha chiuso ventisettesimo e l’ultimo nome della lista è Davide Pizzoli con la MV Agusta del team di Alex Baldolini, ieri dichiarato “unfit” dopo la visita di controllo dei medici.

 

Articoli che potrebbero interessarti