Tu sei qui

SBK, Rea: Ad Assen sarò veloce in ogni condizione

In Olanda il portacolori Kawasaki festeggia la 200^ gara in Superbike, mentre Sykes: "Ancora non so se sarò in forma o meno"

SBK: Rea: Ad Assen sarò veloce in ogni condizione

Share


Arriva in Olanda guardando tutti dall’altro e con un vantaggio rassicurante. Un inizio di stagione migliore non poteva proprio aspettarselo Johnny Rea, perché dopo solo tre gare l’alfiere Kawasaki ha già un margine di 50 punti nei confronti della Ducati di Chaz Davies.

Al TT il numero uno non vuole sbagliare, perché il quarto round ha un sapore speciale: “Ad Assen correrò la 200^ gara in Superbike – ha svelato Rea - sono orgoglioso ed entusiasta di questo traguardo”. Durante le quattro settimane di stop, il nordirlandese non si è fermato: “Abbiamo disputato tre giorni di test per migliorare l’assetto della ZX-10RR con risultati positivi –ha commentato – siamo consapevoli che in questo periodo dell’anno e, guardando al passato, il meteo può giocare un ruolo importante, voglio quindi essere veloce sia sull’asciutto che sul bagnato”.

In casa Kawasaki Tom Sykes ha lasciato alle spalle le difficoltà incontrate al Motorland. Come ben ricordiamo, il pilota inglese ha dovuto fare i conti con alcuni problemi di stomaco, tanto da rendere in salita il weekend spagnolo: “Non vedo l’ora di tornare in pista ad Assen – ha svelato - devo solo capire come mi sento fisicamente dopo i problemi che ho avuto. Purtroppo mi hanno un po’ distratto, ma sono pronto”

C’è fiducia nel volto del 66: “Mi piace molto questa pista, come credo ad ogni pilota – ha aggiunto –negli ultimi test ci sono state alcune modifiche di assetto che porteremo questo week end.  L’obiettivo è conquistare il massimo dei punti come ad Aragon, anche se in quell’occasione non ero al massimo della forma”

Articoli che potrebbero interessarti