Aprilia Tuono V4 1100: vertice massimo

ANALISI- Pochi ritocchi ad una delle migliori roadster sul mercato: +500 giri al motore Euro4, freni rivisti ed elettronica della RSV4

Share


La hyper-naked di Noale per il 2017 vede mirati interventi su ciclistica ed al motore, in quest'ultimo caso soprattutto per garantire l'omologazione Euro 4. A questo si aggiungono affinamenti a sospensioni e freni, oltre ad un rivisto (ed avanzatissimo) pacchetto elettronico. Il medesimo per intenderci della sportiva RSV4.

DUE VERSIONI: STANDARD E FACTORY – Come per la sorella supersportiva, anche per la Tuono abbiamo una versione "Standard" affiancata dalla più raffinata Factory. Le differenze tra i due allestimenti si riassumono – oltre che per la livrea tricolore "Superpole"- nell'adozione di sospensioni Ohlins per la Factory (forcella NIX da 50 mm con trattamento TIN per gli steli e mono posteriore anch'esso Ohlins) compreso di ammortizzatore di sterzo. Sulla base invece troviamo unità Sachs ampiamente regolabili.

La versione "Factory" con pacchetto sospensioni Ohlins e livrea Superpole 

La Factory è inoltre dotata di codone monoposto, ma nel prezzo è previsto il kit sella/pedane per il passeggero. Una novità, presente in entrambe, è un nuovo impianto Brembo con pinze e pompa radiale con nuovi dischi da 330mm in luogo dei precedenti da 320 mm. Aumenta anche lo spessore delle piste, passato da 4,5mm a 5mm.

Il motore, omologato Euro 4, è la medesima unità per Standard e Factory: 4 cilindri a V da 1077cc dotato di 175 CV a 11.000 giri/min con coppia di 121 Nm 9000 giri/min con corpi farfallati da 48 mm Weber-Marelli. Spicca l'adozione di un impianto di scarico dotato di valvola di controllo nella zona silenziatore che alterna due diverse configurazioni per l'andamento dei gas, a seconda del regime del motore.

Un rivista fasatura delle valvole inoltre ha innalzato il regime massimo del motore di 500 giri , un vantaggio in allungo apprezzabile soprattutto in pista. Il telaio resta l'apprezzato doppio trave in alluminio con elementi fusi e stampati in lamiera. L'interasse della Tuono V4 è di 1450 mm mentre per le ruote troviamo due misure per il posteriore da 190/55 o 200/55 (di base sulla Factory), l'anteriore è un 120/70 per entrambe.

ELETTRONICA DA SBK - Le maggiori innovazioni della Tuono sono sull’elettronica APRC che ben si interfaccia con la nuova strumentazione TFT. L’Aprilia Performance Ride Control è uno dei più raffinati sistemi presenti sul mercato. Lo step per il modello 2017 della Tuono si avvale di nuovo comando del gas full Ride-by-Wire che ha permesso, tra l'altro, di un risparmio di peso di 590 grammi. Inoltre è stata riposizionata la piattaforma inerziale per una migliore lettura delle condizioni dinamiche della moto.

L’APRC delle nuove Tuono V4 1100 e Factory comprende un più raffinato Traction Control, regolabile in movimento (e senza chiudere il gas) su 8 livelli, un Wheelie Control regolabile su 3 livelli, e con nuove strategie, oltre al Launch Control, anch'esso basato su 3 modalità, un cambio Quick/down Shift ed un Pit limiter per gestire la velocità. Presente anche un comodo Cruise Control introdotto per maggiore facilità di guida nei tragitti più lunghi.

Per entrambe le versioni abbiamo il Cornering ABS multimappa, sviluppato in collaborazione con Bosch. Il sistema 9.1 MP è in grado di ottimizzare la frenata e l’intervento dell’ABS in curva, tenendo costantemente sotto controllo differenti parametri come l’accelerazione laterale, la pressione esercitata sulla leva del freno anteriore, l’angolo di piega, di beccheggio e di imbardata. Il nuovo ABS lavora in simbiosi con il sistema RLM (Rear Liftup Mitigation) di Aprilia, che limita il sollevamento della ruota posteriore nelle staccate più decise. Il Cornering ABS, che lavora su specifiche di Aprilia, è regolabile su 3 livelli ed escludibile.

PREZZO E COLORI -Tuono V4 1100 è disponibile in due colorazioni, grigio Portimao e nero Assen, mentre la grafica Superpole è per la Tuono V4 1100 Factory. Prezzo: 15.190 f.c. Euro per la RR, mentre pa la Factory Aprilia dichiara 18.190Euro f.c.

La nostra analisi si chiude qui, a presto per la prova su strada. Stay tuned!

Share

Articoli che potrebbero interessarti