Tu sei qui

Moto3, Test Qatar: partenza a razzo per Fenati

I TEMPI. Prima sessione per le due classi a Losail. In Moto2 si impone Luthi ma Morbidelli gli è in scia

Moto3: Test Qatar: partenza a razzo per Fenati

I test in Qatar per i piloti di Moto2 e Moto3 non erano iniziati nel migliore dei modi. Ieri la pioggia aveva voluto sfatare i miti sul deserto e aveva fatto la sua comparsa sulla pista di Losail, con il risultato di fare perdere la giornata alle squadre pronte ad affrontare la tre giorni conclusiva di test prima del Gran Premio.

Per fortuna, oggi il meteo non ha giocato brutti scherzi e i piloti, nonostante il sole ancora alto, ne hanno approfittato per scendere in pista.

MOTO2: MORBIDELLI INSEGUE LUTHI - Logicamente le condizioni del tracciato non sono ottime e lo dimostra il miglior tempo fatto registrare nella prima delle tre sessioni di Moto2 da Tom Luthi. Lo svizzero ha staccato il crono di 2’01”149, un paio di secondi abbondante più lento rispetto alla pole dello scorso anno.

Alle spalle del pilota del team Carxpert si è piazzato Franco Morbidelli, uno dei protagonisti di questi test invernali. L’italiano è stato a 0”236 dalla vetta e ha preceduto per 3 decimi Vierge, sulla Mistral di Tech3.

Quarto posto per la KTM di Oliveira, che ha a sua volta preceduto Alex Marquez e Danny Kent (che guida una Suter). Al 7° e 8° posto troviamo du debuttanti nella categoria intermedia con Fabio Quartararo davanti a Franscesco Bagnaia,  mentre Axel Pons e Simeon chiudono la Top Ten, in cui non è entrato per un soffio Gardener, anche luisi Mistral.

Scorriamo la classifica per trovare gli altri italiani, con Pasini 14° (ma ha completato appena 6 giri), Marini 25°, Locatelli 27° e Manzi 29°. Non sono scesi in pista in questo primo turno Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri.

Un ultimo appunto, tutti i piloti usano per questi test i motori ufficiali forniti dall’organizzazione con l’eccezione dei piloti del team QMMF Racing Al Naimi e Al Sulaiti (rispettivamente 22° e 28°).

MOTO3: PARTENZA A RAZZO PER FENATI - In Moto3 buona la prima per Romano Fenati, capace di segnare il tempo di 2’07”360, circa un secondo e 2 decimi più lento della pole dello scorso anno, di cui fu per altro autore. Il pilota ascolano, sulla Honda del Team Snipers si è lasciato alle spalle per più di mezzo secondo Canet, anche lui sulla moto giapponese. Poco più indietro dello spagnolo c’è McPhee che ha comandato a lungo la sessione.

Quarto e quinto posto per Guevara e Ramirez che precedono la KTM di Niccolò Antonelli, a 0”685 dalla vetta. Non ci sono altri italiani in Top Ten con Rodrigo, Mir, Toba e Suzuki (pilota della Squadra Corse Sic58) a chiudere le prime dieci posizioni.

All’undicesimo posto c’è però Fabio Di Giannantonio, che precede Nicolò Bulega. È sedicesimo invece Tony Arbolino (secondo pilota della squadra di Paolo Simoncelli), mentre Migno e Bastianini sono uno in scia all’altro in 18ª e 19ª posizione.

Gli altri italiani: Bezzecchi è 25°, Dalla Porta 27° e Pagliani 28°.

I test continueranno fino alle 20.30, ora italiana.

I TEMPI

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy