Tu sei qui

Dakar, 8^ Tappa: Barreda si impone 3° Sunderland

Il pilota Honda precede Walkner, l'inglese KTM rimane sempre al comando del RAID davanti a Quintanilla  e Van Beveren

Dakar: Dakar, 8^ Tappa: Barreda si impone 3° Sunderland

Ancora quattro prove prima del gran finale. La Dakar è sbarcata quest’oggi in Argentina,  a Salta, con un percorso ampiamente rivisto rispetto al programma iniziale. Le condizioni meteo hanno infatti costretto l’organizzazione a modificare la tappa, tanto che la corsa è stata sospesa dopo il CP1 al km 174 rispetto ai 492 previsti.

In questa edizione del Raid Joan Barreda non ha più nulla da perdere e allora eccolo protagonista di una prestazione tutta all’attacco. Lo spagnolo lascia il sigillo sul martedì grazie al tempo di 4 ore 28 minuti e 21 secondi, portando nuovamente la Honda davanti a tutti, come già accaduto ieri con Ricky Brabec. Questa volta l’americano deve però accontentarsi del dodicesimo tempo (+11’41”), alle spalle della Yamaha di Van Beveren, sempre terzo nella generale.

Al comando rimane ben saldo Sam Sunderland con un margine di 20’58” su Pablo Quintanilla. Non ha voluto correre rischi l’inglese nella prova che conduceva a Salta, chiudendo in terza posizione alle spalle dell’austriaco Matthias Walkner per soli tre secondi. Per quanto riguarda il cileno della Husqvarna settimo crono (+7’07”) dietro alla Sherco di Pedrero (+6’00”) e la Honda di Gonçalves (+7’06”).

Tappa amara per Xavier de Soultrait, a cui sono stati aggiunti sei minuti sul tempo registrato per aver raggiunto tardi ieri la speciale. Senza quella penalità avrebbe chiuso col secondo crono l’ottava tappa. Resta ancora fuori dalla top ten Stefan Svitko. Per lui, l’edizione 2017 della Dakar è di quelle da dimenticare.  

Domani la nona prova con i mille chilometri che condurranno i piloti a Chilecito. Questa potrebbe diventare l’occasione per dare uno scossone alla classifica con gli ultimi colpi di scena.  

    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti