Tu sei qui

Dakar, 1^ Tappa: Xavier de Soultrait sorprende tutti

Il francese firma il riferimento sulla prova inaugurale del RAID, 3° Brabec, 7° Barreda, fuori dalla top ten Svitko, Botturi e Price

Dakar: Dakar, 1^ Tappa: Xavier de Soultrait sorprende tutti

È partita stamani l’edizione 2017 della Dakar ed ecco la prima sorpresa. Sulla speciale di 39km, che andrà a delineare lo schieramento di domani, il più veloce di tutti è stato Xavier de Soultrait. Il pilota francese, in sella alla sua Yamaha, ha bloccato il tempo sul 28’20” nel tratto che da Asuncion conduce a Resistencia.

Dopo il ritiro della passata edizione, il transalpino non ha deluso le attese, rifilando 2 secondi  allo spagnolo Garcia, mentre in terza posizione la prima delle Honda, quella di Ricky Brabec, distante 14 secondi dal vertice. Alle sue spalle Metge precede Gonçalves e Sunderland, mentre settimo Joan Barreda a poco più di 30 secondi dal francese.

Nella top ten c’è anche spazio per Ivan Cervantes, mentre tredicesimo il nostro Alessandro Botturi, chiamato a fare i conti con un margine di oltre un minuto dalla leadership (+1’13”). Lo precede con l’undicesimo tempo il compagno Van Beveren e il cileno Quintanilla, quest’ultimo terzo nella passata edizione della Dakar.

Alle spalle del pilota di Lumezzane la KTM dello sloveno Stefan Svitko, reduce dal secondo posto dello scorso anno, mentre il campione in carica Toby Price deve accontentarsi del diciassettesimo tempo (+1’25”). L’australiano non dovrà quindi partire come apripista martedì nella speciale di 275 km da Resistencia a San Miguel de Tucumàn. Vietato infine scordarsi della spagnola Laia Sanz, è 24^ dopo la prima fatica del lunedì.     

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti