Tu sei qui

SBK, Baldolini ed ATK raddoppiano con Davide Pizzoli

UFFICIALE- Il pilota pesarese rinnova l'impegno con MV e punta su una giovane promessa smentendo le illazioni lette nei giorni scorsi

Baldolini ed ATK raddoppiano con Davide Pizzoli

Share


La lista dei partecipanti al Mondiale Supersport 2017 è stata appena diramata e, dopo alcune ottime stagioni, il team Race Department ATK conferma il suo impegno nelle derivate di serie ma non solo, raddoppia lo sforzo, schierando due piloti.

Di fianco al bravo ed ormai esperto Alex Baldolini ci sarà il romano Davide Pizzoli, prelevato dal CEV Moto3 ed introdotto in una categoria competitiva su una moto, la MV Agusta F3 675 ben più grossa e potente delle monocilindriche guidate prima.

È proprio Alex Baldolini ad anticipare con entusiasmo il 2017 ormai alle porte: “io sono confermatissimo, anche perché il team è casalingo ma ben organizzato: oltre a me, ci sono il mio babbo e mio zio a lavorare ogni giorno per poter presentarci al meglio in ogni gara e non è facile, mai. Io corro in Supersport dal 2012 e la mia squadra farà nel 2017 il terzo anno completo”.

Se ne sono lette di tutti i colori ed Alex precisa un paio di punti: “innanzitutto, il nome della mia squadra è Race Department ATK#25. Chi ha scritto nomi e sigle diverse si è sbagliato. Inoltre, il secondo pilota sarà Davide Pizzoli, un ragazzino di Roma che ha corso nel CEV in Moto3 ed ha fatto qualche wild card mondiale. Io sarò l’esperto e lui il giovane”.

Si era letto, altrove, che dovesse esserci un altro pilota al tuo fianco…

“(Ride) Hanno scritto cose che, veramente, non stavano proprio in piedi. A parte che hanno addirittura modificato il nome del mio team e poi, non c’era alcun fondamento in quella notizia. Pensa, ero in piena fase di trattative e quella notizia, corredata di foto e dichiarazioni, mi ha creato ben più di un problema. Ora ci siamo sistemati e la notizia che ti sto fornendo è definitiva ed attendibile”.

Quale è il tuo obbiettivo 2017?

Siamo andati vicino al podio più volte quest’anno e, vuoi per sfortuna e anche a causa dell’infortunio che mi ha limitato, il risultato è sfuggito di un soffio. Ma il podio sarebbe il regalo più grande per me e per tutta la squadra, che fa grandi sacrifici. La gente non ha idea di come sia difficoltoso organizzare un team privato e far quadrare i conti. Oltretutto, bisogna preparare le moto e dare gas in pista".

La squadra avrà un attacco a due punte e l’entusiasmo per la nuova stagione è confermato da Fabio Martinelli detto “Arteria” uno dei due capomeccanici del team ATK: “io mi prenderò cura della moto di Baldolini, come faccio ormai da tempo. Si spera di ottenere i migliori risultati possibili, come lo scorso anno e di più. Alex lo merita. Manuel Zanforlini seguirà il nuovo arrivato Pizzoli. Essendo le prime due gare in Australia e Thailandia, stiamo già lavorando sodo per preparare tutto al meglio perché la stagione sarà lunga e durissima e noi vogliamo essere pronti subito”.

Articoli che potrebbero interessarti