Tu sei qui

MotoGP, Rossi: "Vorrei correre per sempre"

Alla Première Yamaha il Dottore svela il nuovo scooter T-MAX: "È la mia moto dell'estate"

Rossi: "Vorrei correre per sempre"

Share


È la Premiére Yamaha a far calare il sipario su questo lunedì che fa da antipasto all’edizione 2016 di EICMA. La Casa dei Tre Diapason mette in mostra gli ultimi modelli. C’è la velocissima R6, portata sul palco dal francese Lucas Mahias, non mancano inoltre le novità off-road e la città. Tra i pezzi forti della serata, il nuovo T-MAX, lo scooter a cui Rossi non riesce proprio a rinunciare.

Non poteva che essere il Dottore a presentarlo ai tanti appassionati che hanno invaso gli Studi di Via Mecenate. Poco prima dello scoccare delle 23, il nove volte iridato è giunto in sella alla versione DX: “Sono molto felice di essere l’ambasciatore del T-MAX – ha affermato il pesarese - lo utilizzo spesso a Tavullia, soprattutto durante la stagione estiva, diciamo che è la mia moto per l'estate”.  

Poco prima Yamaha aveva sfoggiato la R6, che al 46 non è certo passata inosservata: “Bellissima, assomiglia molto alla R1 – ha svelato – è una moto che ha fatto grandi passi avanti, la utilizziamo anche a Misano con i ragazzi dell’Academy”.

Il prossimo weekend Valentino dovrà affrontare l’ultimo round del Motomondiale a Valencia con la certezza del secondo posto in Campionato: “Alla fine credo sia un buon risultato dopo una stagione di alti e bassi e caratterizzata da qualche errore – ha sottolineato - purtroppo non siamo stati in grado di combattere per il titolo”. La sua mente è già proiettata al test di martedì con la nuova Yamaha: “Proveremo la M1 con l’obiettivo di dare il massimo nella prossima stagione”.

Il 2017 sarà il penultimo anno di contratto con la Casa dei Tre Diapason, ma Valentino preferisce non pensarci: “Ad inizio stagione ho rinnovato, firmando un biennale – ha concluso - io vorrei correre per sempre, anzi il più possibile”.

Articoli che potrebbero interessarti