Tu sei qui

Moto3, Bagnaia suona la carica nel warm up di Sepang

Il torinese si conferma in forma precedendo Pawi e Binder. Locatelli, Antonelli e Di Giannantonio in top ten. In Moto2 Morbidelli davanti a tutti.   

Bagnaia suona la carica nel warm up di Sepang

Share


Che l'italiano più in forma in Malesia fosse Pecco Bagnaia lo si era intravisto già nelle qualifiche, ma nel warm up il numero 21 ha confermato una volta di più le sensazioni, conquistando il primo tempo con il crono di 2.25"140. Il primo inseguitore del pilota Mahindra è Khairul Idham Pawi, distanziato di 238 millesimi, mentre Brad Binder è terzo (+0.461).

Quarta posizione per Jorge Navarro, con un distacco già superiore al secondo (+1.059), che precede Andrea Locatelli di pochi millesimi e Tatsuki Suzuki. Coppia italiana in settima e ottava posizione, con Niccolò Antonelli (+1.580) a precedere Fabio Di Giannantonio (+1.705), mentre a chiudere la top ten è Joan Mir.

Gli altri italiani: Nicolo Bulega 17°, Andrea Migno 22°, Lorenzo Dalla Porta 23°,  Lorenzo Petrarca 25° e Stefano Valtulini 30°.

MOTO2 - Anche nella categoria di mezzo comanda un italiano, ovvero Franco Morbidelli. Il pilota del team Marc VDs si è preso la vetta del warm up grazie al tempo di 2.09"750, risultando l'unico pilota a scendere sotto il muro del 2.10. Jonas Folger è secondo con 439 millesimi di ritardo, mentre terzo è Takaaki Nakagami a +0.532. Quarta posizione positiva per Xavi Vierge, seguito da Johann Zarco e Alex Marquez. Settimo è Axel Pons, tallonato da Thomas Luthi e Hafhiz Syarhin, mentre chiude i primi dieci Sam Lowes. 

Il primo italiano dopo Morbidelli si trova in tredicesima posizione ed è Lorenzo Baldassarri (+1.995), che precede Mattia Pasini (+2.083). 25° Luca Marini, seguito da Simone Corsi e Alessandro Nocco. 

  

Articoli che potrebbero interessarti