KTM: 1090 e 1290 Adventure m.y. 2017

INTERMOT - Cinque modelli per ogni esigenza. La gamma è sempre più completa

KTM: 1090 e 1290 Adventure m.y. 2017

Share


KTM da sempre crede nel mondo dell'enduro, quello tassellato, ma da diverso tempo ha saputo mischiare il terreno con l'asfalto. A Intermot 2016 dimostra ancora di più che crede nel segmento delle enduro stradali, ed infatti, rinnova la gamma proponendo in totale due cilindrate, 1.090 e 1.290 per un totale di cinque modelli, Adventure, Adventure R, Super Andventure S, R e T. Vi sembra troppo? Non proprio, perchè da anni gli austriaci stanno dimostrando che ciò che fanno... ha più che un senso.

1.090 ADVENTURE - Offerta nella versione Base ed "R", la 1.090 Adventure cambia il nome, ma non la cilindrata (prima era la 1.050 Adventure). A livello di ciclistica ed estetico (se non per le grafiche) non cambia assolutamente nulla. Il telaio, la ciclistica by WP, i freni Brembo, tutto immutato. Cosa cambia allora? Il cuore, o meglio, come "pompa".  Il propulsore è sempre lui, il V di 75° da 1.050 cc, ma grazie a nuovi componenti ora si parla di 125 CV e 109 Nm contro i precedenti 95 e 105. Insomma, è sempre lei, ma con quei cavalli in più che prima mancavano.

1.290 SUPER ADVENTURE - La 1.290 Super Adventure diventa una "tripla" anima. Si perchè è proposta in versione S, T ed R, con quest'ultima dedicata al fuoristrada. Iniziamo da quest'ultima, che ora vanta dei cerchi a raggi tubeless con l'anteriore da 21" ed il posteriore da 18". Ha un cupolino più basso e chiaramente il paracolpi per scongiurare eventuali rotture in caso di caduta. Le sospensioni non sono elettroniche ma le classiche WP pluriregolabili. La R vanta poi il pacchetto MSC di controllo di stabilità che comprende l'ABS Bosch (intervento in base all'angolo di piega) ed un evoluto sistema di controllo della trazione. La versione S (quella "Base", se così può essere definita...) ha invece il cerchio anteriore da 19" e pneumatici semitassellati. Il frontale è completamente nuovo, con il gruppo ottimo a LED ed un cupolino più grosso che integra la strumentazione da ben 6,5", ovviamente, TFT. Per finire, abbiamo la versione T che di primo impatto ha la capacità del serbatoio da 30 litri, 7 litri in più delle versioni S e R. La differenza però, è che vanta l'Hill Hold Control (HHC), il Motor Slip Regulation (MSR) ed il cambio quick shift sia in accelerazione che in scalata. Per finire, non manca il sistema “KTM My Ride” ovvero un kit vivavoce per rispondere alle chiamate.

 

Articoli che potrebbero interessarti