Moto3, FP2: Binder sale in cattedra ad Aragon

Miglior tempo per il sudafricano che batte Migno e Quartararo di pochi decimi, Di Giannantonio è quarto

Share


Con una temperatura atmosferica più alta ed un asfalto gommato dai turni di prove libere del mattino, la seconda sessione di Moto3 del venerdì ha visto i tempi sul giro iniziare a scendere progressivamente, complice anche un maggior feeling acquisito dai giovani piloti in pista.

Nei soliti cinque minuti finali e decisivi è stato il sudafricano leader del mondiale Brad Binder in sella alla sua KTM del team Ajo a siglare il miglior tempo di 1’58”998, sfoggiando la sua consueta velocità e sicurezza viste sin da inizio stagione. Dopo il sudafricano, bellissimo secondo tempo strappato proprio all’ultimo giro da Andrea Migno con la KTM del team Sky VR46, con un ritardo da Binder di soli 154 millesimi.

Terzo tempo di sessione di Fabio Quartararo con la Honda Leopard, a tre decimi abbondanti da Binder. Fabio Di Giannantonio con la Honda Gresini è stato quarto nella lista dei tempi con un distacco dal sudafricano di quasi mezzo secondo, precedendo Jorge Navarro su Honda e Jorge Martin in sella alla prima Mahindra in pista ad Aragon. Il loro ritardo da Binder è di mezzo secondo e spiccioli.

Altro italiano tra le prime posizioni è Andrea Locatelli che con la sua Honda Leopard si è piazzato all’ottavo posto nei tempi del pomeriggio, appena davanti a Lorenzo Dalla Porta, nono con la KTM Sky VR46; undicesimo tempo per Enea Bastianini con molte modifiche apportate sulla sua Honda Gresini, specialmente nel reparto sospensioni; un po' più indietro troviamo Niccolò Antonelli, diciassettesimo, e Niccolò Bulega, ventunesimo. Per i due italiani il ritardo da Binder è di circa un secondo e poco più, mentre Francesco Bagnaia, Lorenzo Petrarca, Fabio Spiranelli e Stefano Valtulini avranno molto da lavorare per ridurre un gap dai migliori che per ora è davvero alto.

Non è sceso in pista invece Joan Mir, il pilota del team Leopard ha la febbre molto alta e i medici gli hanno consigliato riposo assoluto. Domani mattina dovrebbe riuscire a tornare in sella alla sua KTM per le FP3.

Chi, invece, non ha girato oggi ad Aragon è stato Joan Mir che è stato bloccato da un febbrone da cavallo; proverà nella giornata di domani se avrà le forze necessarie.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti