MotoGP, Marquez, segnali di sfida ad Aragon: la FP1 è sua

Lo spagnolo domina la prima sessione davanti a Rossi,  5° Lorenzo

Share


Marquez-Rossi: 43 punti li separano in Campionato, meno di due decimi il primo turno di libere ad Aragon. Lo spagnolo della Honda firma il riferimento di FP1 con il crono di 1’48”830, confermando il proprio potenziale sulla pista di casa, dove il cerca il riscatto in seguito al quarto posto di Misano.

Ha lavorato sulla dura il 93, utilizzata nel finale anche dal Dottore per risalire la classifica. Alla fine deve accontentarsi del secondo posto (+0.186) il pesarese, su un tracciato che fino ad oggi non è mai riuscito a vincere. Lavoro comparativo per il pilota Yamaha in questa mattinata, prima in pista con la M1 utilizzata a Misano, in seguito con una seconda che presenta setting differente.

Davanti al proprio pubblico non vuole sbagliare nemmeno Maverick Vinales (+0.348), autore del terzo crono al millesimo con quello realizzato da Andrea Dovizioso. Dietro Suzuki e Ducati si inserisce Jorge Lorenzo (+0.743). Nonostante i sette decimi da recuperare, il vincitore delle ultime due edizioni di Aragon ha preferito non montare la gomma dura nel finale, rimanendo con la media.

Lo bracca a 28 millesimi un super Andrea Iannone, in pista dopo l’infortunio di Misano. Stringe i denti The Maniac, che lamenta ancora dolore soprattutto in frenata e accelerazione. Settimo crono invece per Danilo Petrucci (+0.889), seguito dai fratelli Aleix e Pol Espargarò con Crutchlow decimo. Soltanto undicesimo, con oltre un secondo da recuperare dalla vetta, Daniel Pedrosa (+1.163), reduce dal trionfo di due settimane fa. In pista anche il suo ex compagno, ovvero Nicky Hayden. L’americano ha archiviato la FP1 con il 20° crono davanti a Baz.

    

Share

Articoli che potrebbero interessarti