Tu sei qui

MotoGP, Bradl: "Misano è la pista giusta per Aprilia"

Albesiano è convinto: "Sfrutteremo i due giorni di test per essere competitivi fin da subito"

Bradl: "Misano è la pista giusta per Aprilia"

Share


Quello di Silverstone è stato un appuntamento dal doppio volto in casa Aprilia. Se Bradl ha dovuto alzare bandiera bianca dopo pochi giri, Bautista ha tenuto alta la bandiera grazie a un decimo posto. Un risultato che fa ben sperare in vista del round di San Marino. Non manca infatti la fiducia da parte di Romano Albesiano per il prossimo round del motomondiale.

Il responsabile della Casa di Noale non ha dubbi: “Abbiamo preparato il weekend di Misano con due giorni di test piuttosto positivi, dove abbiamo trovato soluzioni apprezzate sia da Alvaro che da Stefan – ha dichiarato - il nostro obiettivo rimane quello di migliorare soprattutto la prestazione in qualifica e nei primi giri di gara”. La strada da seguire sembra già tracciata: “Lavoreremo in questo senso – ha aggiunto - partendo dai risultati del test e provando alcuni nuovi componenti sia di telaio che di setup".

Alvaro Bautista vuole proseguire sul cammino della scorsa settimana: "Silverstone non è stato un weekend facile – ha commentato - la variabilità del meteo ci ha impedito di lavorare al meglio ma alla fine siamo riusciti a trovare una buona competitività in gara”.

Al GP di San Marino riparte dal decimo posto: “Questo ci motiva in vista di Misano – ha proseguito - una pista che conosciamo e sulla quale approfitteremo di quanto provato nei test. In Italia c'è sempre una atmosfera speciale per Aprilia, ci saranno sicuramente tanti tifosi che si aspettano molto da noi. Dal punto di vista tecnico il tracciato richiede stabilità in frenata e una buona accelerazione – ha svelato - su questo continueremo a lavorare durante le prove".

Chi punta dritto al riscatto è Stefani Bradl, reduce da una domenica amara in Inghilterra: "Sarà un weekend speciale per tutto il team, visto che Misano si può considerare gara di casa per Aprilia. I test di un paio di settimane fa ci saranno sicuramente d'aiuto – ha detto - credo che potremo essere competitivi da subito. Mi auguro che le condizioni meteo si mantengano stabili permettendoci di lavorare con costanza, diversamente da quanto successo negli ultimi GP”.

Il tedesco è convinto: “Si tratterà comunque di un weekend impegnativo – ha concluso - il tracciato si è dimostrato adatto alla nostra RS-GP ma dovremo essere bravi a sfruttare ogni turno e a gestire la pressione".     

Articoli che potrebbero interessarti