Tu sei qui

La Moto Guzzi MGX-21 irrompe nel tempio di Sturgis

Senza timori reverenziali la cruiser di Mandello con il suo big block di 1400 cc al 76° Sturgis Motorcycle Rally

La Moto Guzzi MGX-21 irrompe nel tempio di Sturgis

Moto Guzzi MGX-21 è atterrata a Sturgis. Il primo, lungo viaggio della più sontuosa e spettacolare motocicletta italiana mai pensata, ha avuto il suo punto di arrivo al mitico raduno del South Dakota, direttamente nel cuore più profondo dell’America.

Moto Guzzi entra così in un nuovo segmento di mercato, quello delle grandi cruiser, con una proposta completamente nuova per design e contenuti tecnici di avanguardia. La strategia della casa dell’aquila si consolida dunque su due fronti: da un lato il completo rinnovo della gamma che già riscontra il successo delle serie V7 e V9, dall’altro l’ingresso su nuovi mercati, caratterizzati da grandi volumi come quello americano (il più ampio al mondo per la categoria delle cruiser) che, forti di una radicata cultura motociclistica, riconoscono il valore del marchio italiano.

Moto Guzzi MGX-21Quello di MGX-21 è stato un viaggio lungo, iniziato – come sempre per una Moto Guzzi – dalle sponde del Lario, proseguito al salone di Milano del 2014, quando il primo prototipo stupì il mondo con la sua personalità, le linee innovative e con soluzioni tecniche mai immaginate per moto di questa categoria. Ora, nella sua veste definitiva e pronta per la commercializzazione, MGX-21 si presenta forte della sua autenticità e con sfrontata sicurezza, al pubblico più esigente al mondo.

Una moto italiana irrompe nel tempio della motocicletta americana - quasi una blasfemia! - sicura dei suoi valori, di una storia che ormai mira al traguardo dei cento anni e di un rispetto per il marchio che esibisce sul serbatoio che è ovunque riconosciuto.

Non c’è alcun timore reverenziale nell’entrare, dall’ingresso principale, al 76° Sturgis Motorcycle Rally dove, in questo fine settimana, sono attesi almeno 700mila motociclisti da ogni Stato dell’Unione e del globo, un palcoscenico perfetto per una moto che nasce per non passare inosservata. Migliaia di riders avranno modo di ammirare da vicino e in anteprima una moto che arriva da una terra lontana, per parlare, con idee e linguaggio nuovi, all’anima più profonda dei motociclisti di ogni cultura.

Moto Guzzi MGX-21Moto Guzzi MGX-21 è infatti la più anticonformista, ricca e tecnologica delle grandi cruiser 1400 cc costruite a Mandello del Lario. È la rappresentazione plastica della capacità di Moto Guzzi di realizzare motociclette autenticamente uniche, rigorosamente assemblate a mano, come pezzi unici sin dal 1921.

MGX-21 è un esempio di personalità e coraggio ed è dedicata agli amanti delle moto esclusive, che sanno emozionarsi prima ancora di intraprendere il viaggio, semplicemente godendo della maestosità di questa moto italiana. MGX-21 invita ad allacciare il casco e partire, puntando il dito su un luogo qualsiasi della mappa stradale. Le emozioni si moltiplicano quando il bicilindrico trasversale a V di 90° da 1400 cc si accende. Da Mandello del Lario alle frontiere del mondo, il viaggio è scandito dal ritmo dei colpi degli enormi pistoni del big block e condotto in totale sicurezza dalla precisione della ciclistica caratterizzata dalla grande ruota anteriore da 21”. Mentre il controllo totale è assicurato da sistemi elettronici di supporto alla guida di ultima generazione.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti