Tu sei qui

SBK, Haga: "Sono già pronto per la prossima 8 Ore"

L'alfiere Suzuki terzo al traguardo insime a Brooks e Tsuda, che afferma: "Non sono entusiasta del risultato, ma lo accetto"

Haga: "Sono già pronto per la prossima 8 Ore"

41 e non sentirli. Intramontabile Noriyuki Haga, ancora una volta protagonista alla 8 Ore di Suzuka. Con la Yamaha in fuga, i riflettori della corsa sono stati a lungo puntati sulla lotta per il secondo posto, dove il giapponese è stato protagonista di un sensazionale testa a testa con la Kawasaki di Leon Haslam. Alla fine il portacolori del Green Team ha avuto la meglio sul rivale, ma il pilota Suzuki può comunque consolarsi con il terzo gradino del podio.

L’entusiasmo di Haga si commenta da sé: “Insieme a Takuya e Jospeh abbiamo dato il massimo – ha detto – qualora ci fosse la possibilità, sarei già pronto per correre la prossima 8 Ore”. Mentre sulla gara: “Ovviamente è stata una corsa come sempre molto tirata, dove la costanza è fondamentale – ha aggiunto – c’è stato un gran duello con Haslam, dove entrambi ci siamo passati diverse volte, però in occasione del mio stint abbiamo sofferto. Credo sia dovuto a quello il mancato secondo posto”.

Gioia a metà invece per il compagno Tsuda: "Questo risultato è sicuramente merito di tutto il lavoro svolto da parte delle squadra – ha affermato -non sono soddisfatto al massimo, ma posso comunque accettarlo. Di certo vorrei partecipare con Noriyuki e Josh anche il prossimo anno" .

A condurre la moto nell’ultimo stint verso il traguardo è stato Josh Brookes "Dopo io test sono partito con una scelta diversa per quanto riguarda le gomme, puntando sulla soft – ha dichiarato – abbiamo sofferto in molte situazioni, rischiando addirittura di cadere in tre occasioni. Proprio per questo sono dispiaciuto, perché potevamo fare sicuramente qualcosa in più”.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti