Tu sei qui

SBK, 8 Ore Suzuka, Espargarò: Abbiamo le carte per vincere

Yamaha sogna il bis dopo il trionfo dell'ultima edizione, Nakasuga è certo: "Dando il massimo ripeteremo il risultato del 2015"

8 Ore Suzuka, Espargarò: Abbiamo le carte per vincere

Share


Partono con i favori del pronostico. Proprio così! Dopo il trionfo della passata edizione, Yamaha è pronta a calare il bis nella 39^ edizione della 8 Ore di Suzuka. I presupposti sembrano esserci, soprattutto dopo quanto dimostrato negli ultimi test. Pol Espargarò, protagonista tra l’altro lo scorso anno di una pole da record, vuole confermarsi.

Lo spagnolo è consapevole del potenziale della Casa del Diapason: “Sono molto felice di essere a Suzuka e non vedo l’ora di iniziare – ha commentato – quest’anno ci sarà una novità in squadra, Alex Lowes, che è molto motivato. Sono convinto che abbiamo tutte le carte per ottenere la vittoria”.

Attualmente impegnato nel Mondiale Superbike, la 8 Ore di Suzuka potrebbe regalare a Lowes nuovi stimoli dopo un 2016 in salita nelle derivate: “Lo scorso anno è stata la mia prima esperienza alla 8 Ore e sono sicuramente felice di essere qua col team vincitore – ha sottolineato – avere la fiducia di Yamaha è un onore. Siamo un gruppo competitivo e sono convinto che darò il massimo per vincere”.

Oltre alle novità non mancano poi le conferme. Una di queste è senza dubbio Katsuyuki Nakasuga, che la 8 Ore la conosce nel minimo dettaglio. La gara del 2015 non l’ha certo scordata: “E’ stata una grande impresa, soprattutto perché siamo  tornati a vincere dopo 19 anni di assenza – ha spiegato – questa volta ci sarà qualche pressione in più, però il team è forte”.

Nakasauga ha le idee ben chiare: “Avremo in squadra un pilota come Alex, che si è rivelato subito veloce- ha concluso – dando il massimo sono convinto che vinceremo per la seconda volta”.   

Articoli che potrebbero interessarti