Tu sei qui

MotoGP, La FIM lancia il programma di certificazione dei caschi 'racing'

Presenti Arai, AGV, HJC, LS2, Gruppo Nolan, Schuberth, Shark, Shoei, Suomy / KYT

La FIM lancia il programma di certificazione dei caschi 'racing'

Share


Come abbiamo anticipato i rappresentanti della Commissione Tecnica Internazionale della Federazione Internazionale di Motociclismo, l'Istituto FIM, il promoter della MotoGP, Dorna, la MSMA (Motorcycle Sports Manufacturers Association) e l'IRTA (International Road Racing Teams Association) si sono incontrati con i produttori di caschi (Arai, AGV, HJC, LS2, Gruppo Nolan, Schuberth, Shark, Shoei, Suomy / KYT) e Confindustria Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) sul circuito del Sachsenring (Germania) il Sabato 16 luglio 2016.
Il programma di certificazione FIM del casco (FHCP) è stato presentato in dettaglio. Lo scopo del programma è quello di migliorare la protezione della testa dei piloti e per rispondere alla necessità di una valutazione più obiettiva delle prestazioni di sicurezza dei caschi per le corse.

Il FHCP viene istituito, con la collaborazione dei produttori di caschi, al fine di definire un nuovo standard di test che vada al di là di quelle già esistenti (ad esempio ONU ECE 22.05, Snell M2015, JIS T8133).

I contenuti tecnici e le procedure di di applicazione sono state proposte e discusse con i rappresentanti. Il gruppo ha raggiunto una base per il dialogo di cooperazione per il futuro, puntando ad una comprensione comune.

Articoli che potrebbero interessarti