Tu sei qui

MotoGP, Crutchlow: la mia strategia? seguire Rossi e Dovizioso

Cal scherza dopo il podio. "Ho passato momenti difficili, ma ora va meglio". E presto diventerà papà

Crutchlow: la mia strategia? seguire Rossi e Dovizioso

Share


Ritornare sul podio, un’emozione che gli mancava dal GP di Aragon del 2014, è solo la prima buona notizia dell’estate per Cal Crutchlow. La prossima, più importante, la avrà nei primi giorni di agosto quando nascerà sua figlia.

Per questo Lucy, sua moglie, non era al suo fianco. “E’ la seconda volta che accade in 9 anni”, ricorda, ma l’ha raggiunta al telefono direttamente dal parco chiuso.

Il britannico ha finalmente trovato quel risultato che cercava da tempo.

Il primo pensiero è il podio, il secondo è non avere vinto, ma Marquez è stato di nuovo fortunato! - scherza -Un podio qui è fantastico, i primi 4 giri sul bagnato sono stati disastrosi e ho rischiato anche di cadere nel giro di allineamento. Non è stato facile gestire la situazione, ma ci sono riuscito”.

Fino a ritrovarsi alle spalle di Rossi e Dovizioso.

La mia strategia? Non ho guardato assolutamente la tabella che esponevano ai box, ho solo seguito Valentino e Andrea, hanno abbastanza esperienza - usa ancora l’ironia - In quel momento ero contento sia della mia posizione che del mio passo”.

Per Cal, si può dire, la stagione inizia ora.

Ho passato dei momenti difficile, la Honda non è una moto facile - spiega - Ad Assen abbiamo fatto un passo avanti e anche qui mi sono sentito bene. Spero di ottenere altri buoni risultati nella seconda parte di campionato”.

Prima di tornare da Lucy, sarà in Austria per i test.

Sarò veloce, mia moglie mi aspetta!”.

Articoli che potrebbero interessarti