Sofuoglu, un razzo a 400 orari con la Kawasaki

Record di velocità per il turco che in sella alla Ninja H2R raggiunge 400 chilometri l'ora, il record per le moto di serie

Share


Kenan Sofuoglu ha la testa dura ed ottiene spesso ciò che desidera: dopo numerosi preliminari e tentativi, il coriaceo turco ha sfondato il muro di velocità di km/h 400 (ebbene sì, quattrocento) e lo ha fatto in sella ad una motocicletta a due ruote, attività che gli riesce piuttosto bene, avendo egli conquistato quattro titoli mondiali della Supersport.

Anfiteatro di questo traguardo è stato il tecnologico ponte Osman Gazi situato sulla baia di Izmit, naturalmente in Turchia, a circa 50 chilometri di distanza da Istanbul; ponte inaugurato al traffico proprio ieri, e per la importante occasione era presente il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan che oltre a “varare” il gioiello architettonico locale, ha testimoniato una prestazione di un altro prodotto casalingo che la Turchia può vantare, il pluricampione Kenan.

Ma nulla è stato lasciato al caso: come nelle gare, i primati non si improvvisano e Kenan ha indossato una tuta speciale dotata di grande aerodinamicità, una posizione in sella da vero fantino ed il mezzo giusto, la Kawasaki Ninja H2R, più che una moto un missile, il veicolo di serie più potente e veloce messo in produzione dalla casa di Akashi.

Moto a cui lo stesso turco ha messo mano: “La H2R che ho chiesto alla Kawasaki poteva raggiungere una velocità di 380 chilometri orari, eccezionale, ma non quanto cercavo io, sicché ho apportato piccole modifiche senza però cambiare il suo assetto originale; sono stati necessari vari tentativi in cui mi sono avvicinato alla velocità che desideravo e oggi ce l’ho fatta”.

Uno dei segreti, a detta del campione turco, è stato capire il movimento del vento e le giuste condizioni meteo:Alla fine, il tentativo lo abbiamo compiuto alle 5 del mattino, era in quel momento in cui abbiamo trovato la situazione che cercavo, finalmente! Ci sono serviti quattro mesi di lavoro per poter raggiungere questo traguardo ma grazie a Dio ce l’ho fatta. Ora posso concentrarmi per portare a casa il mio quinto titolo in Supersport con la mia Kawasaki ZX6R”.

Dopo questo evento, Kenan è sempre più un idolo in patria ma una precisazione ci vuole: Sofuoglu ha toccato quota 400 con un prodotto di serie, la Ninja H2R, una vera bomba, ma pur sempre un veicolo acquistabile da chiunque volesse guidarla. Il vero record di velocità su due ruote o quantomeno, su qualcosa che possa somigliare ad una motocicletta, è stato stampato in primis da Bill Warner che ha toccato quota 502 in sella ad una Suzuki Hayabusa turbo, ma la moto del pilota della Florida non aveva pressoché nulla in comune con il prodotto di serie, a partire dalla rivista calotta aerodinamica, più simile ad una astronave che ad una moto; record poi battuto con il primato di km/h 605 da parte di Rocky Robinson a bordo di un mezzo che di moto non aveva proprio nulla. Inoltre, i due appena citati, hanno raggiunto queste velocità in luoghi diversi dalle comuni “strade di tutti i giorni”, a rendere questi record un po', come dire, legittimi ma “preconfezionati”.

Kenan Sofuoglu ha usato una moto di serie, sicuramente ben preparata, alimentata da una benzina speciale e dotata di alette aerodinamiche e una gomma posteriore realizzata ad hoc; ma ha toccato i 400 in circa 30 secondi per evitare che la gomma esplodesse su una strada appena aperta al traffico e con condizioni meteo da indovinare. Inoltre, per frenare, il turco non ha usufruito di un paracadute, bensì del suo solito polso destro.

 

 

Articoli che potrebbero interessarti