Honda punta su Nicky Hayden per la 8 Ore di Suzuka

Lo statunitense ritorna dopo 13 anni, con lui anche van der Mark e Takahashi, per F.C.C. TSR c'è Aegerter

Share


Honda ha svelato le proprie riserve per la 39^ edizione della 8 Ore di Suzuka, in programma il prossimo 31 luglio sullo storico tracciato giapponese. C’è grande voglia di rivincita per la casa dell’ala dorata dopo l’edizione dello scorso anno, che vide il successo di Yamaha.

Anche per questa occasione lo squadrone si affiderà al team MuSASHi RT HARC-PRO, che per l’occasione vedrà in pista il tester HRC e vicecampione della All Japan SBK, Takumi Takahashi. Al suo fianco rinnovata fiducia nel giovane olandese Michael van der Mark, trionfatore nel 2013 e 2014 con Leon Haslam, mentre la vera sorpresa è Nicky Hayden.

In seguito alla sfortunata esperienza maturata nel 2003, dove l’americano fu costretto ad alzare bandiera bianca, eccolo di nuovo al via della 8 Ore ben 13 anni dopo, con l’obiettivo di mettere nel mirino il gradino più alto del podio. L’ultimo pilota stelle e strisce a vincere fu Colin Edwards nel 2002. Adesso è il momento di interrompere il digiuno.

Per l’occasione Honda si affiderà anche alla squadra F.C.C. TSR. Ci sarà Kazuma Watanabe, così come lo statunitense Patrick Jacobsen, attualmente impegnato nella Supersport e lo svizzero Dominique Aegerter, reduce dalla seconda piazza di un anno fa.    

Share

Articoli che potrebbero interessarti