Moto2, QP: Zarco suona la sua nona

Pole numero nove in Moto2 per il francese che brucia Rins e Luthi, solo ottavo Baldassarri, il migliore azzurro

Share


E’ stato il più veloce ma anche strategicamente intelligente: il campione del mondo in carica Johann Zarco, ha messo tutti i riga siglando il miglior tempo quando aveva pista libera di fronte a sé e, quando si accorgeva di essere seguito dai cosiddetti “succhiascie” ha finto un dritto o ha rallentato improvvisamente per non offrire vantaggio alcuno.

Una pole di velocità, quindi, ma anche di esperienza: Johann ha ottenuto il suo best lap nelle qualifiche della Middle Class per la nona volta in carriera, la prima quest’anno; il suo crono di 1’49”179 lo colloca in alto alla lista dei tempi, staccando il rivale catalano Alex Rins di soli 35 millesimi ma che in gara potrebbero fare la differenza. Il francese, tra l'altro, nelle ultime gare è tornato quel pilota che ha dominato la stagione scorsa ed il discorso titolo per lui non sembra affatto chiuso.

Rins, appunto, ha girato fortissimo ma gli è mancata la zampata finale, con o senza scie a suo favore. Il pilota del team Paginas Amarillas di Sito Pons, dominatore della mattinata, è comunque in grado di dar fastidio a Zarco, conoscendo molto bene la pista catalana.

A chiudere la prima fila Moto2 abbiamo lo svizzero Thomas Luthi, in ritardo da Zarco di quasi tre decimi; quarto tempo per il giapponese Takaaki Nakagami che si è messo dietro l’inglese Sam Lowes, quinto tempo e sessione rovinata da una caduta. Sono stati bravi i tecnici del team Gresini a ripristinare il veicolo che ha consentito a Sam di chiudere la sua sessione.

Il primo italiano al via sarà Lorenzo Baldassarri, ottavo, che accusa un ritardo dal miglior giro di 574 millesimi; Simone Corsi partirà undicesimo, Franco Morbidelli è diciottesimo dopo un volo terrificante che, per fortuna, non ha avuto ripercussioni sul suo fisico; Pasini, Marini sono appena dietro a Franco ed hanno accumulato distacchi importanti dal vertice: per loro si preannuncia una gara in salita ed in rimonta.

 

 

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti