SBK, SSP, FP2: Smith svetta sul bagnato, 6° Baldolini

Alle spalle dell'inglese Jacobsen e la MV Agusta di Rea, quarto Sofuoglu, ottavo Rolfo, nono Zanetti

Share


Alla fine è arrivata anche la pioggia. Un violento temporale ha caratterizzato la seconda sessione di libere della Supersport con l’acqua a fare da protagonista, tanto che i tempi sono quasi quindici secondi più lenti in confronto al turno di stamane. Sull’asfalto bagnato Smith si è rivelato il più veloce con il crono di 2’24”791, precedendo di soli due decimi Jacobsen (+0.205), il migliore della mattinata. Alle loro spalle la prima delle MV Agusta, quella affidata a Rea (+0.728), seguito a quasi tre decimi dal campione in carica Sofuoglu (+0.979), che in Malesia punta a fare doppietta dopo Imola.

Nelle prime posizioni c’è anche posto per l’idolo locale Khairuddin (+1.093), quinto davanti al nostro Baldolini (+2.425) e al francese Jules Cluzel (+2.604), terzo in FP1. Nella top ten Roberto Rolfo fa registrare l’ottavo crono, dietro di lui Zanetti, il migliore della pattuglia tricolore nella mattinata. Ha preferito non prendere rischi lo svizzero Krummenacher, dodicesimo, così come Federico Caricasulo, che archivia questo pomeriggio a ridosso dello svizzero.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti